Emergenza Coronavirus – Ruzzante (Veneto 2020 – LeU): “Covid Hospital di Schiavonia, la Bassa non può rimanere senza ospedale: riaprire Monselice”

Emergenza Coronavirus – Ruzzante (Veneto 2020 – LeU): “Covid Hospital di Schiavonia, la Bassa non può rimanere senza ospedale: riaprire Monselice”

(Arv) Venezia, 19 mar. 2020 – “Non sappiamo quanto durerà ancora l’emergenza coronavirus, in questo lasso di tempo indefinito la Bassa non può rimanere senza un ospedale. L’Ospedale di Schiavonia era l’unico rimasto, dopo la soppressione di ben 4, ed era già troppo poco per la popolazione e l’ampiezza del territorio. Chiuso anche quell’ultimo presidio, cosa succede? Rimangono senza pronto soccorso 200 mila persone su un territorio vastissimo che va da Merlara a quasi la laguna, senza nemmeno una sala operatoria, senza Pronto Soccorso, senza Punto nascite. Non è così nel resto della provincia di Padova: ancora una volta, la Regione sceglie di sacrificare la Bassa. Senza molti giri di parole: in caso di infarti, ictus o altri eventi in molte parti della Bassa le probabilità di essere salvati calano drasticamente, è troppo lungo il tragitto che dovrà fare l’ambulanza. Deciso che Schiavonia è Covid Hospital, resta una sola possibilità per salvare la Bassa: riattivare a pieno regime Monselice, non come ‘riserva Covid’, bensì come Ospedale perfettamente funzionante. Che diventi Este l’ulteriore ‘riserva Covid’”. Così il Consigliere regionale Piero Ruzzante (Liberi e Uguali) che in una nota, assieme a Patrizia Bartelle (Italia in Comune) e Cristina Guarda (Civica per il Veneto) del coordinamento Veneto 2020, annuncia di aver depositato “un’interrogazione regionale urgente per chiedere alla Giunta Zaia garanzie per la popolazione rispetto ai nuovi Covid Hospital individuati dalla Regione. Le strutture individuate come Covid Hospital dovranno ritornare subito pienamente operative al termine dell’emergenza. Quando e dove saranno svolti gli interventi urgenti già programmati negli ospedali che sono diventati Covid Hospital? Quali saranno i Pronto Soccorso e i Punti nascite di riferimento? Con quali tempistiche e modalità saranno forniti i Dispositivi di Protezione Individuale, DPI, che ancora scarseggiano, al personale sanitario in servizio presso gli Ospedali? Quale sarà il canale di informazione ufficiale, al quale l’utenza potrà fare riferimento, per avere tutte le informazioni relative alla nuova situazione?”.

/544

(Consiglio Veneto)

Please follow and like us