Coronavirus: Polizia locale, Buoni Spesa, una candela per l’Aquila. Gli aggiornamenti di domenica 5 aprile

Consueta diretta sui suoi canali social ufficiali del sindaco Luigi Brugnaro domanica pomeriggio, 5 aprile. Durante la trasmissione è stato dato conto dei controlli della Polizia locale del giorno precedente ed è stato ricordato che da domani, lunedì 6 aprile, alle ore 12 sarà pubblicato il modulo di richiesta dei Buoni Spesa per quanti si trovano in difficoltà a causa el Coronavirus. Ospiti in studio il presidente e il vicepresidente della Croce Verde Mestre, Maurizio Ceriello e Claudio Pugnalin. Realtà in prima linea sul territorio in queste settimane difficili.

Domenica delle Palme

La diretta si è aperta con un video della Messa celebrata questa mattina dal Patriarca Francesco Moraglia nella Basilica di San Marco, con la benedizione dell’ulivo. Subito dopo il sindaco ha espresso un pensiero di vicinanza alle tante famiglie che in questi giorni sono in difficoltà a causa del Coronavirus.

Controlli della Polizia locale

Come detto, durante la diretta è stato dato conto anche dei controlli anti Covid-19 operati dalla Polizia locale nella giornata di sabato 4 aprile: sono state identificate 224 persone (il totale da inizio emergenza diventa 2.395), 13 di queste sono state sanzionate. Il totale delle persone inottemperanti alle disposizioni del Governo diventa quindi di 173 persone. Accertamenti anche su 37 attività commerciali con una sanzione (in totale diventano 550).

Buoni Spesa

Sarà pubblicato dalle ore 12 di lunedì 6 aprile sulla piattaforma online del Comune “DiMe” il modulo per richiedere i Buoni Spesa, del valore di 50 euro l’uno, rivolti alle famiglie in difficoltà a causa dell’epidemia da Coronavirus. Sarà possibile fare richiesta fino alle ore 12 di martedì 14 aprile. I moduli saranno vagliati mano a mano da un pool di esperti del Settore Commercio e Servizi sociali del Comune che, sulla base della descrizione, assegnerà il valore dei buoni spesa, che potrà andare da 50 a 400 euro per nucleo familiare (tutti i dettagli e le FAQ).

Una candela per L’Aquila

Durante la trasmissione è stata ricordata l’iniziativa lanciata dal sindaco di L’Aquila, Pierluigi Biondi, e delle associazioni dei familiari delle 309 vittime del terremoto: domenica sera chi vorrà potrà accendere una candela sul proprio balcone per non dimenticare il sisma del 2009.

(Comune di Venezia)

Please follow and like us