Coronavirus – Conte (FI-VpA): “Ho presentato una interrogazione: fattura alle Case di riposo i tamponi eseguiti. Forse i cittadini veneti ospitati non hanno gli stessi diritti degli altri?”

Coronavirus – Conte (FI-VpA): “Ho presentato una interrogazione: fattura alle Case di riposo i tamponi eseguiti. Forse i cittadini veneti ospitati non hanno gli stessi diritti degli altri?”

(Arv) Venezia 14 mag. 2020 – “Durante l’emergenza Coronavirus le strutture per anziani hanno rappresentato la parte più fragile e ad alto rischio contagio da Covid-19 con una età media dei deceduti da Coronavirus pari a  82 anni. Premesso che la Giunta Regionale, durante l’emergenza ha avviato lo screening nelle strutture per anziani, e che in  Veneto le RSA ospitano trentamila anziani e venticinquemila lavoratori. Tuttavia, una  notizia di oggi riportata dalla stampa appare preoccupante”. Sono le parole del Consigliere regionale Maurizio Conte (Forza Italia – Veneto per l’Autonomia) che commenta “ la richiesta di pagamento all’ Istituto Configliacchi di Padova, da parte di Azienda Zero, per i tamponi eseguiti agli ospiti della casa di riposo”.

“ I cittadini veneti ospiti delle case di riposo, sono i nostri anziani ed hanno gli stessi diritti di tutti i cittadini veneti – prosegue il consigliere – per tanto, ho presentato una interrogazione a risposta immediata,  per  sapere quali siano le motivazioni per le quali Azienda Zero ha presentato fattura alla casa di riposo, per i tamponi sottoposti agli ospiti e agli operatori, in quanto i test sono stati effettuati su richiesta delle ASL per il contenimento del contagio del Coronavirus sia all’interno delle strutture che all’esterno.

“Ricordo – sottolinea il consigliere – che sono  state sottoposte ai test di positività al virus, oltre 60 mila persone, tra ospiti e operatori e la  campagna di test è stata svolta nelle 302 case di riposo. Bisogna,  chiedere che le case di riposo, in quanto parte ad alto rischio contagio da Covid -19 , siano eventualmente esentate dal pagamento dei tamponi effettuati”, conclude Maurizio Conte.

 

/1014

(Consiglio Veneto)

Please follow and like us