Lo spettacolo che verrà, Valeria Arzenton: “Pronti a un teatro rassicurante”

PUBBLICATA IL 21 Maggio 2020


Foto Lo spettacolo che verrà, Valeria Arzenton: “Pronti a un teatro rassicurante”

Si è tenuta oggi, innanzi al Teatro Verdi di Padova, la conferenza stampa di professionisti e istituzioni del mondo dello spettacolo convocati da Giampiero Beltotto, Presidente del consiglio di amministrazione del Teatro Stabile del Veneto. Organizzatori e autorità stanno dialogando per trovare insieme una soluzione al momento di crisi senza precedenti che il settore sta attraversando. A rappresentare Zed! e il Gran Teatro Geox, Valeria Arzenton: “Il nostro mondo non si è fermato durante il lockdown, così come la cultura, una forza inarrestabile. Ripartiamo dalla sanificazione di tutti i locali, ma non solo”.

Safety first, e dopo? In ottemperanza all’emergenza sanitaria per evitare il diffondersi del COVID-19 e alle relative disposizioni ministeriali, dal 15 Giugno, come sta facendo il Teatro Stabile Veneto, sarà possibile realizzare iniziative al chiuso con capienze non superiori a 200 persone (inclusi artisti e maestranze) e 1000 per luoghi all’aperto. Inevitabile quindi che per il gruppo ZED gli eventi già programmati rimangono al momento sospesi o rinviati ai prossimi mesi. “Oggi si è tenuto un incontro “storico”, mettendo insieme teatro pubblico e privato si è sancito e quindi consolidato il senso moderno de attuale di comunità e di cultura allargata. Dobbiamo fare squadra e sistema insieme oggi più che mai. Vogliamo che i teatri rappresentino destinazioni rassicuranti, salubri e protette. Nei nostri luoghi l’unico vero contagio è quello delle emozioni“.

(Zed Live)

Please follow and like us