Quinto anniversario degli Accordi di Parigi: l’impegno del Comune di Venezia per mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici sul pianeta

    Sabato 12 Dicembre ricorre il quinto anniversario dell’Accordo di Parigi sui cambiamenti climatici, il primo accordo universale e giuridicamente vincolante che ha sancito l’impegno di oltre 190 Paesi, dopo lunghissimi negoziati durati più di dieci anni.

    In quest’occasione Venezia si unisce alle principali città nel mondo tra cui Atene, Barcellona, Boston, Lisbona, Los Angeles, New York, Parigi, Rio De Janeiro, San Francisco, Seoul, Singapore e Varsavia illuminando di verde le proprie sedi comunali (Ca’ Farsetti, Municipio e Torre di Mestre) in un gesto di grande solidarietà globale e di forte impegno sui temi climatici.

    La città di Venezia, già nel 2018 in sede di Giunta e nel 2019 in sede di Consiglio Comunale, si è impegnata a rispettare i contenuti dell’Accordo di Parigi ovvero di cercare di mantenere l’aumento medio della temperatura mondiale ben al di sotto di 2°C rispetto ai livelli preindustriali come obiettivo a lungo termine e puntare a limitare l’aumento a 1,5°C. Questo ridurrebbe in misura significativa i rischi e gli impatti dei cambiamenti climatici tramite l’adozione di piani di mitigazione delle emissioni e di piani di adattamento.

(Comune di Venezia)

Please follow and like us