Case di riposo – Finco (LV): «Mi farò portavoce in Quinta Commissione della richiesta di aiuto di Uripa. Più che mai urgenti sostegni economici una nuova programmazione della residenzialità»

Venezia, 18 marzo 2021 – «Le case di riposo nell’ultimo anno hanno affrontato difficoltà esorbitanti, dovendo far fronte a una situazione sanitaria ed economica estremamente complicata. Colgo quindi l’accorato appello di Roberto Volpe, presidente di Uripa, l’associazione che raccoglie le case di riposo del Veneto. Medici, infermieri e assistenti che lavorano nelle residenze per anziani del Veneto hanno svolto un lavoro durissimo, senza però avere la stessa rilevanza mediatica degli ospedali. Eppure il virus tra loro ha lasciato un segno profondo, ed è proprio tra i nostri anziani che ha mietuto la maggior parte delle vittime. Come membro della Quinta commissione sanità e sociale mi impegno fin da ora a portare avanti la richiesta di maggior sostegno di Uripa per evitare l’aumento delle rette e portare avanti questo lavoro così prezioso per la nostra società». Nicola Finco (Liga Veneta per Salvini premier), Vicepresidente del Consiglio regionale del Veneto, risponde così alla lettera aperta inviata da Uripa ai rappresentanti della Regione del Veneto.

«Appena la pandemia ci darà tregua – continua Finco -, sarà nostra premura avviare la tanto attesa riforma delle IPAB, in modo particolare alla luce dell’esperienza maturata in quest’ultimo, difficile anno. La residenzialità sarà la sfida del futuro. Il calo demografico e il progressivo invecchiamento della popolazione rendono più che mai necessaria una nuova programmazione delle case di riposo, investendo nella manutenzione delle strutture e in una nuova programmazione che copra l’intero territorio regionale».

(Lega Nord)

Please follow and like us