ISTAT. COLDIRETTI, AIUTI ALIMENTARI AGLI INDIGENTI E FONDI PER L’AFRICA. SALVAGNO:”VENETI GENEROSI E SOLIDALI:95MILA KG DI PRODOTTI AI POVERI”

ISTAT. COLDIRETTI, AIUTI ALIMENTARI AGLI INDIGENTI E FONDI PER L’AFRICA. SALVAGNO:”VENETI GENEROSI E SOLIDALI:95MILA KG DI PRODOTTI AI POVERI”

ISTAT: COLDIRETTI, AIUTI ALIMENTARI AGLI INDIGENTI E RACCOLTA FONDI PER LA SANITA’ IN AFRICA

SALVAGNO:”NELLA DIFFICOLTA’ ECONOMICA CRESCE LA SOLIDARIETA’ DEI VENETI. 95MILA KG DI PRODOTTI AI POVERI”

 

16 giugno 2021 – Con le difficoltà economiche cresce la solidarietà dei veneti. L’operazione di Coldiretti continua in tutta Italia per aiutare le famiglie e gli indigenti che con le conseguenze della pandemia hanno raggiunto il record dal 2005, pari a 5,6 milioni di individui, di cui ben 1,3 milioni è rappresentato da individui. La situazione riguarda anche il territorio regionale – spiega Coldiretti – dove con la crisi un numero crescente di persone è stato costretto a far ricorso alle mense dei poveri e molto più frequentemente – sottolinea la Coldiretti – ai pacchi alimentari, anche per le limitazioni rese necessarie dall’emergenza. Fra i nuovi poveri – continua la Coldiretti – ci sono coloro che hanno perso il lavoro, piccoli commercianti o artigiani che hanno dovuto chiudere, le persone impiegate nel sommerso che non godono di particolari sussidi o aiuti pubblici e non hanno risparmi accantonati, come pure molti lavoratori a tempo determinato o con attività saltuarie che sono state fermate  a causa dei contagi per Covid. Gli operatori agricoli sono tuttora impegnati nella consegna di derrate alimentari messe a disposizione dal sistema “Filiera Italia” attraverso le istituzioni pubbliche, le associazioni caritatevoli e gli amministratori comunali. Sono circa 95mila i chilogrammi di prodotti “Made in Italy” portati casa per casa dalla task force di Coldiretti Veneto: giovani, donne e produttori,  ben 200 imprenditori agricoli hanno raccolto le tipicità offerte dai consumatori nei mercati di Campagna Amica e portato la “spesa sospesa” e altre bontà presso abitazioni, centri di cura, di volontariato e mense abilitate. Un occhio di riguardo anche per gli animali nei parchi naturali e circhi bloccati dalle ordinanze. Tra verdura, paglia, fieno sono oltre 20mila i kg di razione alimentare garantita.

Le imprenditrici di Coldiretti hanno dimostrato attenzione anche oltre i confini nazionali appoggiando l’iniziativa del Cuamm Medici con l’Africa per sostenere le mamme e i bambini in Sud Sudan. La cifra raccolta ammonta a 20mila euro che serviranno alla realizzazione di un reparto di maternità nell’ospedale del luogo dove opera il personale sanitario guidato da Don Dante Carraro.

“L’impegno degli imprenditori agricoli è quotidiano ed è il segno tangibile della solidarietà della filiera agroalimentare italiana verso le fasce più deboli della popolazione più colpite dalle difficoltà economiche –  spiega il presidente regionale Daniele Salvagno sottolineando che di fronte a una situazione sociale senza precedenti dal dopoguerra, l’agricoltura ha dimostrato uno sforzo corale che dimostra la capacità del Veneto e  dell’Italia di unirsi e mobilitare risorse per uscire insieme dalla crisi, nella consapevolezza di essere una comunità nazionale che ha potenzialità e capacità a tutti i livelli per far ripartire il Paese”

(Coldiretti Rovigo)

Please follow and like us