Barbabietola, fissato l’aiuto regionale de minimis

Il Consiglio regionale veneto, nell’ambito della discussione dell’assestamento di Bilancio 2021, ha approvato un emendamento che impegna, a favore dei bieticoltori, ulteriori 150.000 euro a valere sull’aiuto regionale in regime de minimis che si aggiunge ai 350.000 euro già deliberati nella scorsa primavera. In totale, quindi, lo stanziamento regionale ammonta a 500.000 euro. In considerazione delle superfici investite nel 2021 (vedi allegato superfici bietole 2021), l’entità dell’aiuto regionale per ettaro si stima pari a 50 euro.

Per completezza di informazione, si ricorda che la bietola fruisce dell’aiuto accoppiato che, stanti le superfici sostanzialmente analoghe a quelle del 2020 (27.000 ettari), dovrebbe essere pari a 800 euro per ettaro

Infine, con il Decreto Sostegni bis, all’art. 68 commi 4-8, sono attribuiti aiuti straordinari per favorire la continuità produttiva del comparto in parola, per il 2021, per ettaro coltivato a barbabietola, con una dotazione complessiva pari a 25 milioni di euro. L’aiuto è erogato al bieticoltore in base alle superfici a bietola ammissibili nella Domanda Unica. Considerato che l’accoppiato presenta un plafond di 21,9 milioni di euro, a parità di superficie, l’aiuto straordinario dovrebbe superare 900 euro / ettaro.

Per ulteriori informazioni i nostri Uffici sono a disposizione.

(Coldiretti Veneto)

Please follow and like us