Comunicato stampa: Settimana europea della mobilità sostenibile 2021. A Padova una settimana di eventi dal 16 al 22 settembre

Dal 16 al 22 settembre torna la Settimana europea della mobilità, giunta alla ventesima edizione, con il nuovo slogan “Muoviti sostenibile…e in salute”, adattamento dell’originale inglese “Safe and Healthy with Sustainable Mobility”. Il riferimento è ovviamente al periodo difficile vissuto con la pandemia, che ha tuttavia dato impulso all’aumento della mobilità attiva e dolce, rappresentata dalla bicicletta e dall’andare a piedi. Modi di muoversi in assoluta sicurezza dal punto di vista del contagio e in più molto utili per mantenersi in forma fisicamente e mentalmente, “assaporando” le bellezze architettoniche e naturali dei luoghi in cui si abita.
La scorsa edizione 2020, pur essendo caduta in piena pandemia, ha visto un altissimo numero di iscrizioni, con la partecipazione di quasi 3.000 città, segno dell’attenzione raggiunta nell’opinione pubblica europea da questo tema così importante, da cui dipende buona parte della qualità della vita di chi abita nei centri urbani.
L’obiettivo di quest’anno è quindi quello di superare il dato positivo precedente, dando slancio alle iniziative già prese in tema di riorganizzazione della mobilità urbana inspirate dai principi della resilienza.

Il Comune di Padova, come da tradizione, aderisce alla manifestazione europea con un calendario ricco di iniziative che si svolgeranno nel corso della settimana, durante la quale verrà realizzata la domenica sostenibile “Vivi la città oltre l’auto”, prevista per il 19 settembre con molti eventi nel centro storico e il divieto di circolazione dei veicoli a motore nell’area interna alle Mura del ‘500 dalle ore 10.00 alle ore 18.00. In questa domenica di festa, da vivere all’insegna della sostenibilità, saranno presenti – dalle 10 alle 18 sul Liston – stand informativi a cura del Settore Ambiente e Territorio del Comune. In particolare, verrà dato ampio spazio all’approfondimento – anche mediante una mostra espositiva – al Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima (Paesc) recentemente approvato e ai servizi offerti dallo Sportello per il risparmio energetico. Spazio anche allo sport, con l’evento podistico non competitivo “6 di corsa, 6 dei nostri”, aperto a runners, camminatori e famiglie. Tre i percorsi podistici che si svolgeranno all’interno del Quartiere Arcella di 6-12-16 km, mentre all’interno del parco Morandi si terrà la MiniRun, corsa campestre dedicata a bambini e ragazzi dai 5 ai 14 anni. Le iscrizioni saranno aperte la mattina dell’evento stesso a partire dalle ore 7.30. Costo € 3 per i singoli, € 2 per gruppi podistici con più di 15 partecipanti. L’appuntamento è per domenica, dalle 8 alle 9, in via Dupré 44 (info: www.facebook.com/bomberun). Dalle 10:00 alle 18:00 in Piazza dei Frutti, sarà invece presente il mini villaggio della Pink Run 2021, manifestazione sportiva rivolta ad un pubblico esclusivamente femminile, organizzata dall’associazione no profit Pink Amici per avvicinare le donne al mondo del running e promuovere cause benefiche devolvendo l’incasso ad organismi di beneficenza. Possibilità di registrarsi online: iscrizioni.pinkrun.it. Oltre allo sport, anche l’arte sarà rappresentata con due appuntamenti che dureranno tutta la giornata: “All’ombra del Gattamelata” e “Momart”. Il primo (dalle 8 alle 20 in via Roma, Sottoportico della Chiesa dei Servi) è una rassegna d’arte con esposizione e vendita di opere artistiche a cura dell’associazione Gattamelata, nata per per favorire l’incontro tra il pubblico e gli artisti (info: associazionegattamelata@gmail.com). Il secondo, invece, è una mostra mercato di opere di pittura, scultura e fotografia di artisti selezionati, che si integrerà in Prato della Valle con il consueto mercato dell’antiquariato previsto per la terza domenica di ogni mese (info: www.momartpadova.it). Infine, per concludere una giornata di arte, sport e svago niente di meglio che un bel momento musicale, con il concerto d’organo degli Amici della Musica (www.amicimusicapadova.org), alle ore 21 presso il Collegio universitario Don Mazza, in via Savonarola 176. Questa domenica di festa sarà anticipata dal ciclo-tour in programma sabato 18, dalle 9.45 alle 12.15, alla scoperta dei luoghi significativi del territorio della Consulta 3A, tra piste ciclabili, orti e parchi urbani. Ritrovo alle ore 9.45 in Piazzetta Forcellini muniti di bicicletta; partenza alle ore 10.00 (per info: consulta3b@comune.padova.it).

Domenica sostenibile a parte, il primo appuntamento in programma nella settimana è il Giretto d’Italia, previsto per giovedì 16 settembre, dalle 7,30 alle 9,30.
L’iniziativa – organizzata da Legambiente e VeloLove in collaborazione con Euromobility- ha l’obiettivo di promuovere gli spostamenti casa-lavoro in bicicletta (bike to work). Per l’occasione, lo staff del Comune di Padova, i volontari di Fiab-Padova Amici della bicicletta e di Legambiente monitoreranno gli spostamenti in bici in diversi punti della città al fine di quantificare l’utilizzo della bicicletta da parte dei cittadini per gli spostamenti urbani. Si prosegue poi da venerdì 17 a domenica 19 settembre con la manifestazione Verdecittà, che avrà luogo nell’area del Liston, tra via 8 febbraio e via Cavour, in cui saranno installati elementi di verde urbano, per mostrarne i benefici al grande pubblico. Accanto all’installazione, che sarà inaugurata venerdì alle ore 18:00, verrà allestito uno stand per fornire informazioni sulle specie botaniche utilizzate e sui progetti sul verde urbano finanziati dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. Nelle giornate di sabato e domenica sono inoltre previste delle visite guidate all’Orto Botanico di Padova previa iscrizione presso lo stand. L’evento, promosso da Fiera di Padova in collaborazione con il Comune di Padova, è finanziato dal MIPAAF e coordinato dal CREA – Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria. Per saperne di più: https://verdecitta.flormart.it. Sabato 18 settembre, dalle 9 alle 12 in Piazza delle Erbe, sarà poi la volta della consueta marcatura delle biciclette: un’azione di contrasto ai furti di biciclette messa in atto già da diversi anni, che prevede la punzonatura del codice fiscale del proprietario sul telaio della bicicletta in modo da rintracciarlo facilmente in caso di ritrovamento del mezzo dopo un furto. Il servizio, realizzato in collaborazione con gli Amici della bicicletta, è gratuito. È sufficiente presentarsi con un documento valido e il codice fiscale. Per saperne di più: www.padovanet.it/informazione/marcatura-biciclette.
Ad aprire la nuova settimana sarà la conferenza stampa di lunedì 20, alle ore 12 a Palazzo Moroni, dedicata all’edizione 2021 del “Concorso Miglia Verdi”, il quale, dal 2006, invita gli studenti di Padova a sfidarsi nel recarsi da casa a scuola e viceversa con mezzi sostenibili (piedi, bici, bus, car pooling). Quest’anno la sfida partirà il 4 e terminerà il 30 ottobre, premiando le classi e gli istituti più virtuosi e meno “inquinanti”. Infine, gli ultimi due appuntamenti in programma sono previsti per martedì 21: il Focus group sul Piano del Verde, alle ore 17.30, che vedrà un gruppo di cittadini confrontarsi in materia di gestione e tutela del verde pubblico (per informazioni: padova21@comune.padova.it – 049 8205021) e “Pedali nella notte sulla tangenziale verde di Padova”, un’uscita serale in bicicletta a cura di Fiab Padova – Amici della bicicletta per scoprire, in orari un po’ inconsueti, le piste ciclabili nei dintorni della città (appuntamento alle ore 18 al Parco Fenice, via Gerolamo Rovetta 28 / prenotazione obbligatoria via mail all’indirizzo: info@fiab-padova.it – tel 338 1812519). Inoltre, la Settimana europea della mobilità intersecherà altri appuntamenti interessanti come il Festival Bartolomeo Cristofori, che porterà musicisti di livello internazionale ad esibirsi in varie suggestive location da mercoledì 15 a domenica 19 settembre (info: a.tommasi@cristoforipianofestival.it), la rassegna Prospettiva danza teatro (da giovedì 16 a venerdì 17 settembre), che trasformerà la città in palcoscenico della migliore coreografia internazionale (info: www.prospettivadanzateatro.it), Tuttaunaltracosa – Festival nazionale del commercio equo e solidale (da venerdì 17 a domenica 19 settembre), con esposizione e vendita di prodotti alimentari biologici e del commercio equo e solidale da parte di cooperative e associazioni, le visite guidate all’Odeo Cornaro previste per venerdì 17 settembre (info e prenotazioni: infolatorlonga@gmail.com), il concerto del Coro Asac Veneto previsto per venerdì 17 settembre alle ore 21 presso il Giardino di Palazzo Zuckermnn, i concerti degli Amici della musica, che eseguiranno musiche di Giuseppe Tartini da sabato 18 a sabato 25 settembre presso la Chiesa di Santa Caterina (info e prenotazioni: www.amicimusicapadova.org).
Per tutta la settimana RideMovi, il bike sharing a flusso libero, offre a tutti gli utenti, in tutta Italia, 1 corsa da 15 minuti gratuita in eBike. Basterà inserire il codice MWEEK21, dal 15 al 23 settembre. Biciincittà invece pubblicherà ogni giorno, sui propri canali social, dei codici sconto spendibili per acquistare abbonamenti, rinnovi o ricariche sulla app.

Dichiarazione di Andrea Ragona, assessore alla mobilità: “Quest’anno la Settimana europea della mobilità ha un significato molto particolare. Con la pandemia, infatti, anche rispetto al tema degli spostamenti in ambito urbano, tante città e amministrazioni locali hanno messo in campo risposte creative e senza precedenti che ora possono e devono rafforzarsi e diventare strutturali, dopo un periodo di opportuni aggiustamenti. In tale contesto, questo storico appuntamento – giunto ormai alla ventesima edizione – contribuisce certamente a celebrare e sostenere lo spirito resiliente, le buone pratiche e i progetti più riusciti, dando loro nuovo impulso per l’immediato futuro, infondendo il giusto coraggio per compiere le scelte più innovative e lungimiranti che siamo chiamati ad affrontare”.

Dichiarazione di Chiara Gallani, assessora all’ambiente: “Ogni anno la Settimana europea della mobilità è un’occasione per diffondere la cultura della mobilità sostenibile e un modo intelligente per rimettere le persone al centro delle città, liberando gli spazi pubblici dal predominio delle auto. E’ bello che intorno a questo fulcro centrale tante associazioni culturali e sportive del territorio si attivino per partecipare, portando il proprio contributo alla riflessione generale e molteplice sui benefici della mobilità sostenibile. Questa partecipazione è infatti fondamentale anche nell’ottica di migliorare la qualità dell’aria nel nostro territorio. Si tratta di una sfida molto difficile, che richiede l’impegno e il contributo di tutti: dei cittadini, chiamati a modificare i propri stili di vita usando meno l’auto privata, e delle istituzioni, chiamate ad agire in sinergia per il bene comune e la salute di tutti”.

Nella sezione “Documenti” di questa pagina è disponibile il programma della manifestazione.
Web info: www.padovanet.it

(Comune di Padova)

Please follow and like us