“Programma Oculus”: la Polizia locale interviene in uno stabile abusivamente occupato in via Miranese

    Nuova operazione della Polizia locale nell’ambito del “Programma Oculus” che ha l’obiettivo di combattere ed eliminare situazioni di degrado presenti in città.

    Questa volta gli agenti sono intervenuti, dopo la segnalazione di alcuni cittadini, in uno stabile abbandonato di via Miranese, nei pressi della rotatoria con via Trieste, che era stato occupato abusivamente da persone senza fissa dimora.

    Indicibili le condizioni igieniche dei locali, in cui erano presenti giacigli per cinque persone, batterie per auto, carrelli da supermercato, materiali da bivacco fornelli a gas, generi alimentari e vestiario marcescente in enormi quantità. In una delle stanze abusivamente occupate è stato sorpreso un cittadino romeno senza fissa dimora, che è stato deferito all’Autorità giudiziaria per il reato di invasione di edificio.

    E’ stata poi effettuata la bonifica dei locali e la messa in sicurezza anti-intrusione dello stabile stesso, alla presenza anche dei rappresentanti della proprietà.

(Comune di Venezia)

Please follow and like us