Questura di Venezia: POLIZIA DI STATO DI VENEZIA: DENUNCIATI DUE LADRI SERIALI AUTORI DI NUMEROSI FURTI IN TERRAFERMA

Ladri seriali

La Polizia di Stato di Venezia, grazie all’attività svolta dagli agenti del Commissariato di P.S. di Mestre, ha denunciato due cittadini tunisini, S.B. ed M.A., accusati di essere gli autori di numerosi furti avvenuti nei mesi estivi, in particolar modo nel mese di agosto, ai danni di diverse attività commerciali.

Nel mese scorso, infatti,  era stato denunciato un ladro seriale, M.A. di origini magrebine, che durante i mesi di giugno, luglio e agosto aveva messo a segno complessivamente 9 furti tra il centro di Mestre, il quartiere di Carpenedo e Marghera, divenendo il “terrore” delle piccole attività commerciali.

Gli agenti del Commissariato di Mestre, grazie alle testimonianze rese da alcuni cittadini, sono riusciti ad individuare l’autore della lunga catena di furti dopo aver minuziosamente visionato le telecamere di videosorveglianza poste nei pressi dei luoghi interessati dei furti.

L’attività investigativa ha inoltre portato ad individuare un altro ladro seriale, S.B., anch’esso cittadino tunisino, il quale riusciva a intrufolarsi attraverso le “ribalte” delle vetrine all’interno di negozi, bar, aziende ed altre attività commerciali sottraendo denaro e dispositivi elettronici quali telefoni cellulari, tablet e registratori di cassa. Anche in questo caso le indagini si sono sviluppate attraverso l’attenta analisi e comparazione delle immagini estrapolate dai sistemi di videosorveglianza .

Il particolare “modus operandi” adottato dal malvivente, ha permesso ai poliziotti di acclarare le responsabilità di S.B. come l’autore di una numerosa serie di furti avvenuti sul territorio mestrino, interrompendo così di fatto la sua escalation criminale.

(Questura di Venezia)

Please follow and like us