Certificazione verde (green pass) – Indicazioni per l’accesso alle Pubbliche Amministrazioni da parte di persone esterne

Dal 15 ottobre 2021, è obbligatoria la certificazione verde (green pass) per tutti i dipendenti pubblici e privati (Decreto Legge n. 127 del 21/09/2021).
Tale obbligo è esteso anche ad ogni persona che accede agli uffici per svolgere qualsiasi attività diversa dalla fruizione dei servizi erogati dall’Amministrazione; a titolo esemplificativo ma non esaustivo:

  • i dipendenti delle imprese che hanno in appalto i servizi di pulizia o quelli di ristorazione,
  • il personale dipendente delle imprese di manutenzione che, anche saltuariamente, accedono alle infrastrutture,
  • il personale addetto alla manutenzione e al rifornimento dei distributori automatici di generi di consumo (caffè e merendine),
  • il personale chiamato anche occasionalmente per attività straordinarie,
  • i consulenti e collaboratori, i prestatori e i frequentatori di corsi di formazione,
  • i corrieri che recapitano posta d’ufficio o privata.

La persona sprovvista di certificazione verde (green pass) sarà invitata ad allontanarsi e dell’esito negativo della verifica verrà data comunicazione al proprio datore di lavoro.

Non sono obbligati a esibire la certificazione verde (green pass) le cittadine e i cittadini che si recano in un ufficio pubblico per l’erogazione del servizio dell’Amministrazione.

E’ scaricabile l’informativa sul trattamento dei dati personali e particolari utilizzati per il controllo della certificazione verde (green pass) previsto per legge.

LINEE GUIDA – Dpcm del 12/10/2021
Faq green pass per la Pubblica Amministrazione

(Comune di Padova)

Please follow and like us