A Ca’ Farsetti la presentazione del service Lions per i panificatori di Venezia

La sala del Consiglio comunale di Ca’ Farsetti ha ospitato ieri, 5 novembre, la presentazione degli interventi realizzati a sostegno della città dai Lions del Distretto 108Ta3 (Venezia, Padova, Treviso, Rovigo) dopo l’Acqua Granda che ha devastato Venezia il 12 novembre 2019. All’appuntamento, in cui sono state illustrate le attività svolte grazie al “Lions Alert Team”, la struttura dedicata alle emergenze, ha preso parte in rappresentanza dell’Amministrazione comunale l’assessore alle Attività produttive Sebastiano Costalonga.

“È stato un onore ospitare questo evento nella sala del Consiglio comunale” ha dichiarato l’assessore Costalonga. “Questi due ultimi anni hanno rappresentato un periodo buio per tutti, cittadini e attività produttive. Il Lions Club ha portato un raggio di luce attraverso i service del Lions Alert Team. Questo gruppo, al fianco della Protezione civile nell’intervento post emergenza, è attivo anche per quanto riguarda la diffusione di norme di prevenzione non solo a livello nazionale, ma anche internazionale. I vari interventi vengono effettuati, preparati, studiati, organizzati, con l’aiuto dei soci, tutti volontari, che mettono a disposizione il loro sapere, le loro forze (anche economiche) ma soprattutto il loro tempo. E per questo li ringrazio! Dopo l’Acqua Granda si sono attivati e hanno individuato alcune criticità verso cui rivolgere la loro attenzione”.

L’attività è stata rivolta al restauro dei danni provocati dall’alluvione nelle isole del Lazzaretto Nuovo e Vecchio di Venezia e al ripristino della Casa Famiglia San Pio X alla Giudecca. Fra i diversi interventi è stato inserito anche il service ai Panificatori di Venezia, che ha previsto l’acquisto di schede elettroniche delle impastatrici e il ripristino, in economia, della rete elettrica danneggiata.

“Il pane è l’alimento base per antonomasia, che non deve mai mancare sulle nostre tavole e grazie anche all’intervento di questo meraviglioso Team la produzione non si è mai interrotta” ha aggiunto l’assessore. A supporto dei panificatori e di tutti gli artigiani di Venezia, anche l’Amministrazione comunale si è prodigata trovando 600.000 euro da mettere a disposizione, attraverso un bando che tra pochi giorni verrà presentato dalla Giunta”.

Al termine dell’incontro l’assessore ha consegnato un gagliardetto della Città a Paolo Stefani, presidente dell’associazione panificatori di Venezia: “Un piccolo riconoscimento a una persona, un amico, che da anni si è messo al servizio degli altri come presidente dell’associazione Panificatori di Venezia e come membro del Lions Club”.

(Comune di Venezia)

Please follow and like us