Campagna nazionale “Posto occupato”

Nell’ambito delle iniziative della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, che si celebra il 25 novembre, l’Assessorato alle politiche di genere e pari opportunità, aderisce alla campagna nazionale “Posto occupato”, esponendo in ogni sede comunale (Palazzo Moroni, Palazzi Gozzi e Sarpi, sedi dei Quartieri, Centro culturale Altinate/San Gaetano) alcune sedie con un drappo rosso e un volantino informativo della campagna, in ricordo delle donne che non possono più essere al loro posto perché vittime di violenza e di uccisioni.

Aderiscono all’iniziativa anche l’associazione Lottodognimese e la Rete provinciale delle Pari Opportunità insieme al Centro Veneto Progetti Donna.

“Posto occupato” nasce nel 2013 per ricordare, simbolicamente, le donne che hanno perso la vita per mano di un uomo che le ha uccise per il fatto stesso di essere donne.

Perché Posto Occupato? Perché ciascuna di quelle donne, prima che un assassino decidesse di porre fine alla loro vita, occupava un posto a teatro, sul tram, a scuola, in metropolitana, nella società. Questo posto vogliamo riservarlo a loro, occupandolo con un drappo rosso, affinché la quotidianità non le dimentichi.

(Comune di Padova)

Please follow and like us