ESONERO CONTRIBUTIVO: DOMANDE ENTRO IL 4 DICEMBRE 2021 PER TUTTI I COLTIVATORI DIRETTI E IAP. GLI UFFICI COLDIRETTI STANNO CONCLUDENDO LA TRASMISSIONE DELLE DOMANDE. SE NON SEI ANCORA STATO CONTATTATO RIVOLGITI AL TUO UFFICIO ZONA

ESONERO CONTRIBUTIVO: DOMANDE ENTRO IL 4 DICEMBRE 2021 PER TUTTI I COLTIVATORI DIRETTI E IAP

(Art. 16 e 16 bis DL n. 137/2020 convertito dalla Legge 18 dicembre 2020 n. 176)

Circolare Inps 131/2021, Messaggio Inps 3774/2021


GLI UFFICI STANNO CONCLUDENDO LA TRASMISSIONE DELLE DOMANDE

SE NON SEI ANCORA STATO CONTATTATO RIVOLGITI AL TUO UFFICIO ZONA


La misura è finalizzata a ridurre la contribuzione dovuta dai lavoratori autonomi agricoli all’inps per contrastare gli effetti negativi dell’emergenza COVID-19 e favorire la ripresa dell’attività da loro esercitata.

SCADENZA: Entro il 4 dicembre 2021 I TITOLARI CD e IAP possono presentare la domanda per beneficare dell’esonero

MISURA : L’esonero parziale dei contributi previdenziali è relativo alle rate di contributi di NOVEMBRE e DICEMBRE 2020 e GENNAIO 2021 nel limite della contribuzione dovuta e al netto di eventuali altre agevolazioni o riduzioni. Non sono oggetto di esonero i premi Inail.

L’ammontare dell’esonero è riconosciuto dall’INPS nel rispetto del limite massimo di spesa (385,2 milioni di euro per il 2020 e 610,8 milioni di euro per il 2021): ove vi sia un superamento, l’agevolazione potrebbe subire delle riduzioni in misura proporzionale al numero complessivo di beneficiari.

L’ordine di presentazione delle domande non prevede alcuna precedenza nell’erogazione del contributo.

L’esonero è compatibile con altri esoneri nei limiti della contribuzione residua.

REQUISITI:

  • regolarità contributiva
  • non devono aver superato l’importo individuale di aiuti di Stato concedibili ai sensi delle sezioni 3.1 ( massimale 225.000 euro produzione primaria prodotti agricoli, 270.000 euro per settore pesca e acquacoltura ) e 3.12 ( massimale 1.800.000 euro ) della Comunicazione della Commissione Europea recante un Quadro temporaneo a sostegno dell’economia nell’emergenza Covid.

L’esonero prevede la copertura contributiva. Il riconoscimento dell’accredito ai fini della prestazione pensionistica e non pensionistica è subordinato all’integrale pagamento della parte di contribuzione obbligatoria non esonerata.

L’esito della domanda sarà comunicato con comunicazione individuale nella quale saranno fornite le indicazioni per provvedere al versamento dell’importo residuo dovuto entro 30 giorni dalla predetta comunicazione.


ALTRI ESONERI :

In attesa di indicazioni da parte dell’Inps relativamente a:

  • ESONERO articolo 70 decreto-legge 73/21 che concerne l’esonero contributivo relativo alla mensilità di febbraio 2021 (solo filiera agrituristica e vitivinicola)

(Coldiretti Verona)

Please follow and like us