Polizia locale: sanzioni e Daspo per violazioni al Regolamento Urbano in Campo Santa Margherita

Continuano i controlli della Polizia locale nelle aree più frequentate della movida notturna sul territorio. Nella serata di ieri, sabato 4 dicembre, agenti del Nucleo operativo, in abiti civili, aiutati dal personale del Pronto impiego, hanno fermato in Campo Santa Margherita quattro giovani, poco più che maggiorenni, che sono stati sanzionati e resi destinatari ognuno di un Daspo di 48 ore per comportamenti che violavano il Regolamento di Polizia urbana.

Nello specifico, un primo gruppo di tre ragazzi è stato individuato nelle vicinanze di un monumento, con i giovani intenti a consumare bevande alcoliche in bottiglie di vetro. I ragazzi, uno residente a Venezia, uno a Mestre, uno a Spinea, sono stati sanzionati e  daspati per 48 ore dalla zona, per aver violato la norma riguardante la circolazione al di fuori degli spazi consentiti con bottiglie in vetro.

Ulteriori controlli, sempre in Campo Santa Margherita, hanno permesso di fermare un giovane che si portava all’interno di una calle, ai margini del Campo, per urinare. Anche per lui, appena maggiorenne e residente nell’hinterland veneziano, sanzione amministrativa e ordine di allontanamento per 48 ore dalla zona.

“Sono ormai decine le sanzioni e i Daspo inflitti a soggetti problematici per la sicurezza urbana nella zona di Campo Santa Margherita nei fine settimana”, ha fatto sapere la Polizia locale.

(Comune di Venezia)

Please follow and like us