Comunicato stampa: al via la distribuzione dei nuovi calendari della raccolta rifiuti porta a porta

E’ iniziata la consegna dei calendari 2022 del porta a porta agli oltre 140mila padovani interessati dal servizio. Dai giorni di esposizione alle buone pratiche di raccolta, con informazioni utili sui servizi ambientali e un focus sull’economia circolare: disponibile anche la versione digital sul sito di AcegasApsAmga

In consegna i calendari 2022 del porta a porta 
Comincia la distribuzione domiciliare dei nuovi calendari 2022 della raccolta rifiuti porta a porta agli oltre 140mila padovani interessati da questa modalità di servizio. A partire da oggi e fino a fine mese, i cittadini di ogni quartiere padovano dove è attiva questa modalità di servizio troveranno, nelle cassette postali, la nuova versione del calendario, con tutte le informazioni per effettuare una raccolta differenziata corretta e di qualità.
I calendari 2022, dalla grafica particolarmente accattivante, sono stati rinnovati rispetto alle versioni precedenti, per essere più vicini alle esigenze dei cittadini e fornire informazioni maggiormente puntuali, utili e interessanti.

Uno strumento completo sui servizi ambientali della città 
Sempre nel formato 13 mesi (da gennaio 2022 a gennaio 2023), i calendari non contengono solo le informazioni sui giorni di passaggio per ogni tipologia di raccolta. Sono, infatti, anche un compendio di notizie utili sui diversi servizi ambientali attivi nel Comune, oltre che un veicolo per stimolare comportamenti virtuosi, attraverso consigli su come migliorare la qualità della differenziata. All’interno, sono presenti, infatti, approfondimenti su come conferire bene ogni tipologia di rifiuto e come esporre i bidoni, una sezione appositamente dedicata ai quattro centri di raccolta presenti in città, all’iniziativa dei sabati ecologici e del riuso e alle modalità di conferimento dei rifiuti particolari. Infine, una parte è dedicata all’economia circolare e alla valorizzazione dell’impegno dei cittadini, con il report “Sulle Tracce dei Rifiuti” che permette di scoprire dove va a finire la raccolta differenziata, con gli ultimi dati di quanto è stato recuperato nei territori serviti da AcegasApsAmga.

Disponibili anche in modalità virtuale 
I calendari di ogni quartiere padovano servito da porta a porta sono disponibili anche in modalità elettronica/virtuale attraverso le seguenti piattaforme:

  • App Il Rifiutologo (consultabile da smartphone tablet)

  • Skill di Alexa (piattaforma software del personal assistant Amazon Echo)

Sul sito www.acegasapsamga.it, nella sezione Ambiente-Padova, è sempre possibile consultare i calendari e ottenere informazioni real-time sui servizi ambientali dell’Azienda.
Grazie all’app Il Rifiutologo, oltre a inviare segnalazioni e avere indicazioni sul corretto conferimento per ogni rifiuto, è possibile anche conoscere quali contenitori esporre nei diversi giorni, impostando anche apposite alert di notifica per non dimenticarsi mai di provvedere. Da qualche mese, le funzioni de Il Rifiutologo sono disponibili anche come skill di Alexa, l’assistente virtuale di Amazon. Si ricorda che per qualsiasi dubbio e/o segnalazione, è comunque possibile rivolgersi al Servizio clienti ambiente al numero verde 800.955.988, attivo da lunedì a venerdì dalle 8:00 alle 22:00 e il sabato dalle 8:00 alle 18:00.

L’assessora Chiara Gallani dichiara: “Il calendario è un elemento fondamentale di supporto ai cittadini nella raccolta differenziata Porta a Porta. Quest’anno abbiamo voluto impostarlo in maniera diversa per renderlo ancora più vicino alle esigenze delle persone e per migliorare ancora di più il servizio, con importanti indicazioni pratiche ben visibili. Le migliorie al calendario sono frutto anche delle segnalazioni dei cittadini, il cui impegno nei confronti di una città migliore è misurabile negli ottimi risultati che stiamo conseguendo: siamo oltre il 60% di raccolta differenziata e i dati ci dicono che miglioriamo di mese in mese. Per questo li ringrazio, così come li ringrazio per tutte le segnalazioni che ci danno la possibilità di intervenire in situazioni difficili in maniera tempestiva. Penso ad esempio agli abbandoni, sui quali stiamo agendo cercando di costruire un piano che coinvolga anche comuni limitrofi per coordinarci in maniera ampia e contrastare queste pratiche con ogni mezzo possibile”.

(Comune di Padova)

Please follow and like us