La presidente Damiano alla presentazione della mostra “Gli itinerari culturali del Consiglio d’Europa in Italia: un patrimonio europeo”

E’ stata inaugurata oggi, nella sede dell’Ateneo Veneto, la mostra “Gli itinerari culturali del Consiglio d’Europa in Italia: un patrimonio europeo”, allestita nella sala lettura e aperta al pubblico fino al prossimo 21 febbraio.

Venezia è la prima città italiana a ospitare l’esposizione, già allestita a Strasburgo prima nella sede del Consiglio d’Europa e poi all’Istituto culturale italiano della città francese.

L’iniziativa è stata organizzata dal Consiglio d’Europa e illustrata da Luisella Pavan-Woolfe, direttrice della Sede italiana a Venezia. All’inaugurazione dell’esposizione ha preso parte la presidente del Consiglio comunale  Ermelinda Damiano.

Nel corso dell’appuntamento sono intervenuti anche Antonella Magaraggia, presidente dell’Ateneo Veneto; l’ambasciatrice Valeria Biagiotti, responsabile della Task Force per la Presidenza italiana del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa; Stefano Dominioni, direttore dell’Istituto europeo degli Itinerari Culturali.

“Non posso che esprimere la mia gratitudine per aver scelto Venezia come prima tappa di questa mostra” ha detto Damiano. “Un itinerario che ci fa riscoprire le bellezze del grande patrimonio artistico e culturale dei nostri territori. Un sentito ringraziamento a Luisella Pavan-Wolfe, eccellente rappresentante del Consiglio d’Europa, con cui collaboriamo in grande sinergia per moltissime iniziative nella nostra città”.

Il programma degli Itinerari Culturali europei –  si è detto nel corso dell’incontro – è stato avviato dal Consiglio d’Europa nel 1987 con la Dichiarazione di Santiago de Compostela. Gli Itinerari (al momento sono 45) sono un invito a viaggiare e a scoprire il ricco e diversificato patrimonio dell’Europa. L’esposizione guida il visitatore attraverso i 29 Itinerari Culturali del Consiglio d’Europa con membri di rete italiani, su un totale dei 45 certificati dal Consiglio d’Europa fino al 2021.

Tra i pannelli della mostra, organizzata in occasione del Semestre di Presidenza italiano del Comitato dei ministri del Consiglio d’Europa, è possibile soffermarsi sugli otto itinerari che hanno la propria sede associativa in Italia. Sono invece 21 i percorsi europei che attraversano l’Italia pur avendo altrove la loro sede istituzionale. Ogni pannello contiene una cartina che riporta tutti i Paesi che fanno parte dell’Itinerario, oltre a un codice QR che rimanda alla pagina web del sito del programma del Consiglio d’Europa.

La mostra, a ingresso gratuito, è visitabile dal dal lunedì al venerdì dalle 10:30 alle 17.30.

(Comune di Venezia)

Please follow and like us