Il paradosso del vaso di vetro: l’assessore Mar al seminario di Ca’ Foscari

Un incontro per discutere dell’apporto dell’università sulla società in cui opera, della cosiddetta terza missione, cioè il contributo alla crescita sociale, culturale ed economica del territorio. L’assessore all’Università Paola Mar ha preso parte in rappresentanza dell’Amministrazione al seminario “Il paradosso del vaso di vetro”, organizzato da Ca’ Foscari e svolto nel pomeriggio di oggi nell’auditorium Santa Margherita.

Il meeting, introdotto da Caterina Carpinato, prorettrice alla Terza missione dell’ateneo, si è svolto con gli interventi di due docenti: Stefano Bonetti del Dipartimento di Scienze Molecolari e Nanosistemi e Monica Billio del Dipartimento di Economia. Ospite del dibattito sul tema ‘Scienza e conoscenza tra privilegio per pochi e opportunità per molti’ il giornalista e caporedattore del quotidiano Sole 24 ore Mattia Losi.

“Dicono che Venezia non sia una città per giovani. In realtà qui le occasioni sono veramente tante. I nostri atenei, ma anche l’Accademia e il Conservatorio sono eccellenze. Siamo cercando di avvicinare sempre più la città agli studenti e viceversa” le parole dell’assessore Mar dal palco del convegno.

“L’obiettivo di questa Amministrazione, che rappresento portandovi il saluto del sindaco, è migliorare la comunicazione della città con i giovani. Qui possono avere l’imbarazzo della scelta vista l’enorme offerta culturali di eventi, appuntamenti, mostre. Il futuro inoltre, prevede per loro interessanti sviluppi: ‘Venezia Capitale mondiale della sostenibilità”, fondata ieri, lavorerà intensamente con l’università” ha evidenziato Paola Mar.

(Comune di Venezia)

Please follow and like us