Giornata mondiale delle malattie infiammatorie croniche intestinali: il 19 maggio palazzi comunali illuminati di viola

Nella giornata del 19 maggio i palazzi comunali di Ca’ Farsetti e Ca’ Loredan, a Venezia, oltre al Municipio e alla Torre di Mestre saranno illuminati di viola. Il Comune di Venezia aderisce all’iniziativa #ILLUMINADIVIOLA, lanciata dall’associazione “M.I.Cro. Italia ODV”, che rappresenta i malati di colite ulcerosa e malattia di Crohn.

Il 19 maggio ricorre la Giornata mondiale delle malattie infiammatorie croniche intestinali, istituita per aumentare la consapevolezza dell’opinione pubblica su queste patologie e sui disagi che ne derivano, a livello fisico ma anche sociale.

Le malattie infiammatorie croniche dell’intestino (MICI), come spiega l’Istituto Superiore di Sanità, sono la colite ulcerosa e la malattia di Crohn. Sono caratterizzate da una infiammazione cronica, cioè persistente, della parete intestinale, con conseguenti diarrea, dolore, debolezza e perdita di peso. In tutte e due le malattie possono essere presenti infiammazioni anche in altre parti del corpo come articolazioni, cute, occhio e così via. I pazienti sono esposti a un rischio maggiore di cancro a colon e retto.

In Italia non si hanno dati ufficiali sulla loro diffusione. Si stima che globalmente colpiscano oltre 200mila persone. La malattia di Crohn è più frequente nei paesi occidentali. Si presenta soprattutto nei giovani di 20 – 30 anni, di rado dopo i 65 anni. L’incidenza della colite ulcerosa varia da una nazione all’altra. Può insorgere a tutte le età ma di solito si manifesta nei giovani adulti. Sono sempre più numerosi i casi di entrambe le malattie in bambini e adolescenti.

(Comune di Venezia)

Please follow and like us