POS OBBLIGATORIO DAL 30 GIUGNO 2022

LE NOVITÀ DEL “DECRETO PNRR 2” 

Le associazioni sono chiamate a gestire i nuovi adempimenti alla luce del D.L. 36/2022 , chiamato decreto Pnrr 2, che includono l’obbligo di dotarsi di un Pos – o altro strumento di pagamenti elettronici (art. 18 comma 1 del dl 36/2022).

È necessario, dunque, che “i soggetti che effettuano l’attività di vendita di prodotti e di prestazione di servizi” siano dotati di Pos per bancomat.

Il POS deve consentire il pagamento con bancomat e con almeno una carta di credito, questo perché la norma cita “carte di pagamento, relativamente ad almeno una carta di debito e una carta di credito”.

SANZIONI PER RIFIUTO

Tale decreto introduce delle sanzioni nel caso in cui non si assicuri la possibilità di effettuare il pagamento con tale modalità: l’associazione che non concede l’utilizzo del pagamento con carte di pagamento è infatti passibile di una sanzione pecuniaria amministrativa di 30 euro a transazione rifiutata a cui si deve aggiungere una sanzione variabile del 4% del valore della transazione rifiutata.

Non è prevista una sanzione se nel corso di una verifica fiscale, per esempio, si accerti la mancanza del Pos.

(Unpli Veneto)

Please follow and like us