Il Mandamento Confartigianato di Vicenza premia gli imprenditori al lavoro da 40 anni e i Pensionati Benemeriti

Facco: “È un momento importante per far conoscere alla comunità la laboriosità delle imprese artigiane”.

Comunicato 106 – 1 luglio 2022

Una serata speciale per dare risalto a quelle imprese che si sono distinte per la loro pluriennale attività e fedeltà associativa, e che hanno raggiunto il traguardo dei 40 anni di lavoro in cammino con Confartigianato. La serata si è tenuta venerdì 1° luglio scorso alla Fondazione CUOA di Villa Valmarana Morosini ad Altavilla Vicentina, in occasione della consegna dei “Premi Fedeltà Associativa” del Mandamento Confartigianato di Vicenza.

“È un momento importante per far conoscere alla comunità la laboriosità delle imprese artigiane che hanno saputo, nel corso degli anni, creare ricchezza per il territorio in cui operano” ha evidenziato nel suo discorso Maurizio Facco. Il presidente del Mandamento ha poi sottolineato quanto sia complicato oggi fare impresa, con le criticità causate da una pandemia (si spera) alle spalle e da una situazione geopolitica tesa e in continua evoluzione.

“Da parte nostra attribuire una gratificazione per la Fedeltà – ha riassunto – è un atto che rende merito a un impegno di appartenenza associativa e non solo. Attraverso questa azione intendiamo richiamare i valori morali e civili che si fondano sul lavoro, sulla nostra cultura vicentina e veneta, e che danno significato alla persona nella sua integrità”.

“In modo analogo – ha proseguito -, elogiare il lavoro mettendo in risalto esperienze vissute significa pensare al lavoro futuro, al lavoro dei figli, dei nipoti, alla loro formazione basata sull’universo di valori racchiusi proprio nella parola lavoro”.

All’appuntamento erano presenti il presidente provinciale di Confartigianato Imprese Vicenza, Gianluca Cavion, e alcuni componenti della Giunta Esecutiva che hanno voluto evidenziare la tenacia nel superare le difficoltà di questi imprenditori premiati, innovando e adattandosi rapidamente alle nuove esigenze del mercato.

Alla presenza di numerosi sindaci nella Sala Congressi del CUOA, è intervenuto Carlo Dalla Pozza, sindaco di Altavilla, che si è detto orgoglioso di ospitare nel proprio Comune l’annuale manifestazione di Confartigianato, consapevole che anche l’amministrazione pubblica, nel fondamentale ruolo di governo del territorio, deve instaurare un dialogo costruttivo con il mondo economico quale autorevole interlocutore e prezioso partner. In apertura ha preso anche la parola il presidente della Provincia di Vicenza Francesco Rucco che ha voluto testimoniare con la sua presenza la vicinanza dell’Amministrazione provinciale ai premiati e alle loro famiglie.

A fine serata ha avuto luogo un momento conviviale, preparato dai ristoratori Confartigianato e allietato da un quartetto d’archi che ha interpretato per l’occasione brani di musica moderna.

I premiati:

  • Altavilla Vicentina: Jolly Allestimenti S.r.l. (allestimenti di stands e negozi).
  • Bolzano Vicentino: 3FO S.rl. (pulitura e lavorazione di metalli non preziosi anche per conto terzi), Impresa Edile di Brusaporco O. & Lago G. S.n.c. (impresa edile).
  • Bressanvido: G.E. S.r.l. (produzione infissi).
  • Creazzo: Pellizzari Giampietro (trasporto merci)
  • Dueville: Idrotermica di Iseppi Demetrio & C. S.n.c. (termoidraulico)
  • Grumolo delle Abbadesse: Autofficina di Filippi Giancarlo e C. S.n.c. (autofficina meccanica), Benvegnù Carlo (autotrasporto merci per conto terzi), Braggion Graziano (impresa edile).
  • Longare: Dorio s.r.l. (lavorazione del legno).
  • Montecchio Precalcino: DZ Metalcolor S.r.l. (formatura per deformazione a caldo, taglio laser, punzonatura e verniciatura a polveri).
  • Montegalda: Edilpietra B. & B. di Bertoldo Vallì e Bortolaso Sergio S.n.c. (lavorazione e posa in opera del marmo e della pietra), Vettore Gaetano (posa pavimenti in legno).
  • Quinto Vicentino: Casarotto Roberto S.n.c. di Casarotto Cristian e Denis (metalli preziosi), Due Gi di Bressan Piergiorgio & C. S.n.c. (tessitura, produzione e lavorazione di maglierie, tessuti e confezioni in genere).
  • Sandrigo: Autotrasporti Zanazzo di Zanazzo Battista (autotrasporto di merci per conto di terzi), B – G di Bevilacqua Gianfranco (pittore, decoratore, posa in opera di carta da parati e rivestimenti in legno e posa di controsoffitti), Clavello Pietro Alessio (decoratore, imbianchino, posatore di controsoffitti, di isolamenti termici acustici, di pareti e soffitti in cartongesso), Dal Lago F.lli s.r.l. (installazione di impianti elettrici), Termoidraulica Casasgrande Piergaetano e Alessandro S.n.c. (installazione, manutenzione e riparazione di impianti termoidraulici).
  • Torri di Quartesolo: Busato Flaviano (pasticceria e gelateria), Padovan Michele (idraulico).
  • Vicenza: Bema S.n.c. di Cortese Paolo e C.  (vendita, riparazione, assistenza di macchine per l’ufficio), Ometto Lino S.r.l. (lavorazione di oggetti preziosi), Petrello Diego (attività di galvanica), Saugo Emanuela & C. S.a.s. (maglificio, confezionatura e lavorazione di maglieria per conto di terzi), Velo Gualfrando (acconciatore).

Al termine della cerimonia un riconoscimento anche a tre Pensionati artigiani, Silvano Mezzalira di Grisignano di Zocco, Benito Novello di Sandrigo e Mirella Scantamburlo di Vicenza.

(Confartigianato Vicenza)

Please follow and like us