Palcoscenici Metropolitani continua con eventi in tutta la città

Palcoscenici Metropolitani, manifestazione di spettacoli dal vivo nella Città Metropolitana di Venezia, organizzata dal Settore Cultura del Comune di Venezia in collaborazione con Arteven, Teatro Stabile Veneto, grazie ai contributo del MIC riservati a organismi finanziati nell’ambito del Fondo Unico per lo Spettacolo, continua anche nel mese di agosto con tante proposte di spettacolo dal vivo.

Le letture teatrali in via Piave a Mestre proseguono martedì 2 agosto con Theama Teatro ne In malo modo – Il dizionario di Luigi Meneghello, spettacolo dedicato al grande maestro della letteratura italiana che si divertiva a fare innesti delle parole usate durante i suoi anni in Inghilterra, per trapiantarle poi nel terreno della “volgare eloquenza vicentina”.

L’ultimo appuntamento è il 9 agosto con la Compagnia Pantakin in RIDIng CHE TI PASSA, caleidoscopico viaggio tra autori diversi, stili diversi ma con un unico denominatore: la comicità! I Comici in Via Piave a Mestre presentano il 5 agosto il Circo Patuf con due irresistibili clown italo argentini, Fede Scotch e Pepita Moon, che al repertorio delle classiche entrate clownesche aggiungono alcune “pepite” personali davvero uniche! Si resta in zona Argentina anche con la Compañia Simpañia che venerdì 12 agosto, in Così è se vi piave, porta due acrobati della scuola di circo di Buenos Aires che, complici gli spettatori, realizzano performance apparentemente semplici ma in realtà di notevole competenza tecnica.

Chiude il 19 agosto la Compagnia Lannutti & Corbo in All’incirco varietà, un crescendo pirotecnico di comicità, magia, acrobazia, poesia e follia, uno spettacolo d’arte varia a cavallo tra il circo-teatro e il cabaret. Tutti gli spettacoli di Via Piave sono a ingresso gratuito, in caso di maltempo verranno recuperati in altra data.

Si chiude anche il cartellone musicale del Parco Albanese-Bissuola con Sergio Caputo Trio, in concerto in Piazzale Divisione Acqui martedì 2 agosto. Con un inconfondibile stile musicale e letterario che è solamente suo, Caputo abbina la canzone italiana al jazz, con testi ispirati alla poesia moderna. Oggi, dopo la lunga esperienza americana si esibisce in varie formazioni portando il meglio del suo repertorio al pubblico internazionale. Il concerto è a ingresso gratuito, in caso di maltempo si terrà all’interno del Teatro del Parco.

informazioni, www.culturavenezia.it

(Comune di Venezia)

Please follow and like us