Questura di Verona: Proseguono i controlli della Polizia di Stato: arrestati tre uomini dagli agenti delle Volanti.

Prosegue serrata l’attività di prevenzione e controllo del territorio da parte degli agenti delle Volanti della Questura di Verona, che nella serata di mercoledì hanno arrestato tre uomini.

Il primo arresto è scattato intorno alle 20.30, quando gli agenti delle Volanti sono intervenuti in piazza Corrubio, a seguito di una segnalazione giunta alla Centrale Operativa della Questura di Verona per un uomo che stava minacciando i gestori di un bar.

Giunti immediatamente sul posto, gli agenti hanno individuato poco lontano il 50enne che, dopo essersi impossessato di una bottiglia esposta, si era allontanato dal locale brandendo un piccolo coltello nei confronti del gestore che aveva chiesto la restituzione di quanto sottratto.

Alla vista dei poliziotti, l’uomo si è scagliato contro di loro nel tentativo di sottrarsi al controllo e ha proseguito nel suo atteggiamento aggressivo anche all’interno dell’auto di servizio, danneggiandola.

Condotto presso gli uffici di Lungadige Galtarossa per i necessari accertamenti, è subito emerso che l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, risulta attualmente sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Nella sua disponibilità, i poliziotti hanno rinvenuto anche più di 16 grammi di hashish.

Al termine degli accertamenti, l’uomo è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato e denunciato per rapina impropria e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Ieri mattina, all’esito del rito direttissimo, il giudice ha convalidato l’arresto e disposto la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria

Successivamente, verso le 22.30 gli agenti delle Volanti sono intervenuti in via Ventura, a seguito della segnalazione da parte di una donna della presenza all’interno del suo appartamento di un uomo gravato dalla misura dell’allontanamento dalla casa familiare e contestuale divieto di avvicinamento alla vittima.

Al termine degli accertamenti, il 61enne è stato arrestato e condotto presso il carcere di Montorio.

Infine, intorno alle 23.30, gli agenti delle Volanti hanno arrestato un 52enne, destinatario di un mandato di arresto internazionale ai fini estradizionali verso l’Uzbekistan.

L’uomo è stato individuato all’interno di una struttura ricettiva di Via Voltemaso. In attesa dell’estradizione, il 52enne è stato condotto presso la casa circondariale di Montorio.

(Questura di Verona)

Please follow and like us