GIORNATE DEL PATRIMONIO

Sabato 24 e Domenica 25 settembre tornano le GEP – Giornate Europee del Patrimonio (European Heritage Days), la più estesa e partecipata manifestazione culturale d’Europa. Nelle due giornate sono previste visite guidate, iniziative speciali e aperture straordinarie organizzate nei musei e nei luoghi della cultura italiani sul tema: “Patrimonio culturale sostenibile: un’eredità per il futuro”.

La tematica riprende e amplia lo slogan europeo” Sustainable Heritage”, scelto dal Consiglio d’Europa e condiviso dai Paesi aderenti, spingendo alla riflessione sul patrimonio culturale come eredità per le generazioni future. Musei e parchi archeologici sono infatti chiamati ad impegnarsi per introdurre pratiche sostenibili negli spazi di visita e negli uffici e a svolgere il ruolo di promotori della cultura della sostenibilità, allo scopo di incoraggiare scelte consapevoli e responsabili in vista di un futuro migliore.

Su questo tema Aqua – Natura e Cultura ha organizzato, in collaborazione con la Provincia di Rovigo e i comuni di Fratta Polesine, Lendinara, Badia Polesine, percorsi tematici e attività ludico-didattiche presso alcuni dei più rinomati siti culturali del Polesine. In considerazione delle loro peculiarità storico-artistiche Villa Badoer, Villa Grimani – Molin – Avezzù Pignatelli, Casa Museo Giacomo Matteotti a Fratta Polesine, Cà Dolfin Marchiori a Lendinara e la Collezione Balzan a Badia Polesine saranno teatro di attività dedicate a grandi e piccoli e ispirate ai contenuti rappresentati dalle loro opere, collezioni o dalla loro stessa natura di luoghi di cultura, stimolando una riflessione sugli usi futuri.

Per la partecipazione ai vari eventi è necessario effettuare una prenotazione.

Il calendario degli eventi è consultabile sul sito internet del Ministero della Cultura, nella sezione dedicata alle iniziative previste nelle giornate di sabato e domenica, e sui canali istituzionali delle rispettive realtà museali, con riferimenti a costi e modalità di prenotazione. Durante tutto il fine settimane è inoltre consentito l’accesso ai siti con tariffa ridotta, fatto salvo il diritto alla gratuità.

 

(Provincia di Rovigo)

Please follow and like us