La Giunta approva i lavori di rifacimento delle darsene di strada Corte Comare e di Fondamenta delle Cappuccine a Burano

La Giunta comunale, riunita ieri, ha approvato il progetto definitivo, comprensivo del progetto di fattibilità tecnico economica che prevede il rifacimento dei frangionde, della darsena su strada Corte Comare (presso Ponte Longo) e della darsena in Fondamenta delle Cappuccine nell’Isola di Burano per un totale complessivo di investimento pari a 1.220.000 euro.

“Si tratta di due interventi che ci consentiranno di mettere completamente a nuovo due darsene nell’isola di Burano – commenta l’assessore ai Lavori pubblici Francesca Zaccariotto – garantendo cosi non solo l’esecuzione di un lavoro che andrà a ripristinare due fondamentali strutture fortemente ammalorate dall’acqua alta del 2019, ma garantirà una manutenzione straordinaria su opere che sono estremamente importanti per chi vive l’Isola. Nello specifico si procederà con il ripristino funzionale degli elementi lignei della porzione nord del pontile di accesso alla darsena su Strada Corte Comare, il ripristino funzionale del frangionde in palancolato metallico e rivestimenti in tavolato di legno della darsena su Fondamenta delle Cappuccine”.

Darsena su Strada Corte Comare
Gli interventi di ripristino della porzione nord del pontile di accesso alla darsena prevedono il rinnovo degli elementi lignei deteriorati, senza modifiche di forma e dimensione. In particolare sono previste le seguenti lavorazioni:

  • rimozione del tavolato esistente;
  • rimozione delle travi lignee secondarie e principali esistenti;
  • rimozione e risistemazione della predisposizione impiantistica esistente (2 lampioni e cavidotti in PVC);
  • posa in opera di nuove travi in legno di Rovere di sezione analoga
  • posa in opera di tavolato in legno durevole con spessore di 4,5 cm con finitura antiscivolo;

Darsena su Fondamenta delle Cappuccine
La soluzione di progetto prevede la realizzazione di una struttura fissa di protezione della darsena con caratteristiche costruttive analoghe alla struttura attualmente in opera. In particolare sono previste le seguenti lavorazioni:

  • rimozione del tavolato in legno di impalcato e di rivestimento del palancolato metallico;
  • rimozione della travatura lignea;
  • taglio e rimozione delle travi e degli elementi in acciaio;
  • estrazione e taglio del palancolato metallico;
  • infissione di palancole in acciaio, fissaggio di staffe ed elementi in acciaio e del rivestimento in legno;
  • posa del tavolato doghe in Okan con finitura rigata antiscivolo aventi sezione 15×4,5 cm e lunghezza 240cm;
  • posa del sistema di illuminazione composto da torrette con lampada led.

(Comune di Venezia)

Please follow and like us