La Giunta approva interventi di manutenzione straordinaria finalizzati alla riqualificazione energetica in 138 alloggi pubblici per un totale di oltre 10,5 milioni di euro finanziati grazie al Superbonus 110%

La Giunta comunale, riunitasi oggi, ha approvato, su proposta degli assessori Francesca Zaccariotto (Lavori pubblici), Paola Mar (Patrimonio) e Simone Venturini (Coesione Sociale) tre delibere contenenti i progetti definitivi,comprensivi di quelli di fattibilità tecnica ed economica redatti da Insula S.p.A. finalizzati ad interventi di riqualificazione energetica del patrimonio ad uso residenziale.

“Complessivamente – spiega Zaccariotto – si tratta di intervenire su 5 fabbricati, per un totale di 138 appartamenti, che, grazie a un finanziamento di oltre 10,5 milioni di euro, per i quali il Comune potrà usufruire in larga misura del SuperBonus 110%, si riuscirà ad avere un sensibile aumento della classe energetica consentendo così importanti risparmi a chi li abita. Interverremo infatti complessivamente realizzando cappotti esterni, cambiando i serramenti e affettuando altre migliorie che ne consentano una migliore vivibilità”.

Con la prima delibera si interverrà in un complesso residenziale (avente pianta ad L), costituito da 72 alloggi, localizzato in Via Malamocco 22 – 54 al Lido di Venezia. Un struttura costruita nel 1980 nella quale si eseguiranno lavori di cappotto esterno e sostituzione dei serramenti con nuovi in PVC. Grazie a questi interventi il complesso usufruirà di un salto positivo di 3 classi energetiche (da F a C). La somma complessiva dell’intervento ammonta a 3.350.000 euro con copertura finanziaria pari a 3,1 milioni di euro per i quale si potrà fare riferimento al credito d’imposta, contributo dello Stato Ecobonus 110%, a copertura di costi sostenuti per il cappotto esterno e serramenti ai quali il Comune aggiungerà ulteriori 250 mila euro per le opere quali lattoneria, rimozione serramenti incongrui e tettoie.

Con la seconda delibera si interverrà su un fabbricato che ospita 12 alloggi, situato in Via Postumia 28 – 30 alla Gazzera e costruito tra il 1953 e 1960. L’intervento prevede la realizzazione del cappotto esterno e la sostituzione dei serramenti comprensivi di tapparelle. Grazie a questi lavori il fabbricato usufruirà di un salto positivo di 4 classi energetiche (da G a C). La somma complessiva dell’intervento è pari a 770 mila euro dei quali 692 mila per il quale si potrà fare riferimento al credito d’imposta, contributo dello Stato Ecobonus 110%, a copertura di costi sostenuti per il cappotto esterno e serramenti, mentre i restanti 78mila euro saranno a carico del Comune che procederà con lo spostamento dei cavi aerei, il riposizionamento dei condizionatori, la manutenzioni dei tetti, la ridipintura dei vani scala, la sistemazione delle antenne e degli impianti comuni quali citofoni e cassette della posta.

Infine con la terza delibera si interverrà su altri 3 fabbricati uniti in un complesso residenziale costituito da 54 alloggi, localizzatoin via Carrer, civici dispari da 13 a 63, a Carpenedo e costruito nel 1980. I lavori prevedono la realizzazione del cappotto esterno, la sostituzione dei serramenti con nuovi in PVC e 6 ascensori. Il complesso usufruirà di un salto positivo di 4 classi energetiche (da E ad A1) che verrà realizzato grazie a uno stanziamento complessivo di 6,4 milioni di euro dei quali 6.086.740 euro coperti con contributo dello Stato Ecobonus 110%, a copertura di costi sostenuti per il cappotto esterno, serramenti e ascensori, mentre i restanti 313.260 euro, per le tinteggiature e la sostituzione dei serramenti su vani scala, con fondi comunali.

“Un ulteriore importante pacchetto di interventi per dare risposte concrete ai cittadini e a quanti vivono quotidianamente questi 138 alloggi comunali – commenta l’assessore Mar – Un sincero ringraziamento va ai colleghi assessori Zaccariotto e Venturini e agli uffici comunali che con impegno e professionalità si stanno impegnando per presentare in tempi rapidi i progetti per usufruire dei bonus fiscali che consentiranno di riqualificare il nostro patrimonio di edilizia residenziale pubblica. Lavori che consentiranno un sensibile risparmio dal punto di vista energetico e un conseguente risparmio economico per le famiglie. Un investimento utile e che dimostra la volontà di questa Amministrazione di tendere una mano ai cittadini”.

“Siamo davanti a un’operazione senza precedenti per dimensione, per tempi di realizzazione e per numero di appartamenti coinvolti – commenta Venturini – Decine di cantieri finalizzati a riqualificare il patrimonio abitativo comunale garantendo, a lavori ultimati, un significativo risparmio in bolletta per gli inquilini”. 

(Comune di Venezia)

Please follow and like us