A Udine la festa della Polizia locale del Triveneto. In rappresentanza della città l’assessore alla sicurezza Pesce

L’assessore alla Sicurezza, Elisabetta Pesce, ha partecipato questa mattina a Udine, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale, alla XXIV Celebrazione comunitaria del patrono della Polizia locale, San Sebastiano.

All’appuntamento è intervenuta anche una delegazione del Corpo della Polizia locale di Venezia con gonfalone e bandiera. Insieme al comandante Marco Agostini e ad alcuni funzionari erano presenti anche i 25 elementi della banda musicale del Corpo.

Dopo il corteo dei gonfaloni dei Comuni e delle delegazioni per le vie cittadine si è svolta la celebrazione della Messa nella Basilica “Beata Vergine delle Grazie. E’ seguita la cerimonia civile, nel corso della quale otto agenti veneziani hanno ricevuto il premio “Sicurezza Urbana” per tre distinte operazioni compiute negli anni 2021 e 2022.

Elenco dei premiati e motivazioni:

  • vice commissario Vincenzo Liotta e assistente Denis Lugato: “durante un servizio per il fenomeno della movida, riuscivano a sedare una potenziale rissa tra una decina di persone, riuscendo a calmare gli animi e a disperdere i soggetti”;
  • agente Federico Lena e agente Stefano Ugenti: “Durante un servizio di controllo del territorio riuscivano a rintracciare ed arrestare un cittadino extracomunitario che aveva appena accoltellato una persona all’interno di un bar”;
  • vice commissario Gaetano Raguseo, agente scelto Giuseppe Mancuso, agente scelto Giacomo Dipol, agente Giulia Sperotto: “A seguito di indagine predisponevano un appostamento nelle vicinanze della stazione di Mestre, dove, nottetempo, arrestavano un cittadino extracomunitario che riforniva i pusher della zona, sequestrando oltre 140 dosi tra eroina e cocaina già pronte per lo spaccio”.

(Comune di Venezia)

Please follow and like us