Tax&Legal



La casa vinicola Ruffino acquista Divici e una struttura ricettiva da Botter Spa

Lo studio legale Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners ha assistito la casa vinicola Ruffino, primario produttore toscano riconducibile al gruppo statunitense Constellation Brands, da un lato (i) nell’acquisto di Divici società agricola S.r.l., titolare di circa 90 ettari di vigneti e di importanti strutture per la vinificazione, nonché di ulteriori 35 ettari di vigneti e di una struttura ricettiva di proprietà dell’azienda agricola La Di Motte, entrambe riconducibili alla famiglia Botter, titolare di Botter S.p.A. e, dall’altro lato (ii) nella negoziazione di un importante accordo pluriennale di fornitura con Botter S.p.A.


Veneto Sviluppo – FVS SGR investe nella padovana C.I.B. Unigas

Nctm Studio Legale ha assistito FVS SGR S.p.A. (“FVS”), in qualità di gestore del fondo “Fondo Sviluppo PMI”, C.I.B. Unigas S.p.A. (“CIB”) e i soci di quest’ultima, nell’investimento di FVS in CIB, società specializzata nella produzione di bruciatori per applicazioni industriali di grandi potenze.


Commercialisti in fiera a Vicenza: il grande occhio del sesto potere

Privacy, Big Data, GDPR, Industria 4.0, intelligenza artificiale, cybercrime e sicurezza informatica sono i temi al centro della 1ª Giornata del Triveneto organizzata dall’Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili delle Tre Venezie (ADCEC Tre Venezie), dal titolo “UBIQUE. Il grande occhio del sesto potere”. L’appuntamento, a cui sono attesi 700 commercialisti da tutto il Nordest, è in programma venerdì 5 ottobre 2018 a partire dalle ore 9.30 presso il Centro Congressi della Fiera di Vicenza (Via dell’Oreficeria, 16).




A Bolzano focus sulla fatturazione elettronica

Formazione continua per i commercialisti altoatesini. In
attesa di sapere se verrà confermata al primo gennaio 2019 la data di entrata in vigore della fatturazione elettronica, gli iscritti all’ordine mettono a fuoco gli
ultimi dettagli. Dopo il successo del convegno sul tema organizzato dal Consiglio Nazionale e dall’Agenzia delle Entrate, è previsto un altro appuntamento formativo giovedì 27 settembre.


Commercialisti a Verona: un focus sul contrasto alla corruzione e all’illegalità

Verona. Spiccano anche a nord est le tonalità di rosso sulla mappa italiana delle aziende criminali e Verona rientra tra le province con evidenti segnali di imprese legate alla malavita: sono state 16, solamente negli ultimi 24 mesi, le interdittive antimafia emesse dal Prefetto scaligero Salvatore Mulas. Nel 2017 in Veneto la Direzione Investigativa Antimafia ha analizzato 280 operazioni sospette considerate attinenti alla criminalità organizzata e 2362 attività relative a “reati spia”, tra cui l’impiego di denaro di beni o utilità di provenienza illecita, usura, estorsione, danneggiamento seguito da incendio, di cui molti anche nel veronese (fonte D.I.A.).





UA-82874526-1