Controllo del Vicinato – Colman (LN): “A San Vito di Leguzzano approvata una Mozione per aderire al progetto. Primo Comune del vicentino, un esempio per tutte le altre amministrazioni”

Controllo del Vicinato – Colman (LN): “A San Vito di Leguzzano approvata una Mozione per aderire al progetto. Primo Comune del vicentino, un esempio per tutte le altre amministrazioni”

(Arv) Venezia, 26 set. 2019  –  “Accolgo con piacere la notizia che vede il Consiglio comunale di San Vito di Leguzzano approvare all’unanimità la Mozione, presentata dal Gruppo ‘Siamo San Vito di Leguzzano – Lega’, che impegna la Giunta comunale ad aderire al progetto del controllo del Vicinato”.

Con queste parole, il consigliere regionale della Lega, Maurizio Colman, commenta “l’approvazione, da parte del Consiglio comunale di San Vito di Leguzzano, in provincia di Vicenza, della Mozione ‘Adesione al Progetto Controllo del vicinato’”.

“Credo che i consiglieri proponenti abbiano colto appieno lo spirito e la proposta della Legge Regionale n. 34/2019 – spiega Colman – recentemente approvata dal Consiglio regionale del Veneto e proposta proprio dal Gruppo Lega, primo firmatario il Presidente del Consiglio regionale Roberto Ciambetti, che riconosce e sostiene la funzione sociale del controllo del vicinato nell’ambito di un sistema di cooperazione tra istituzioni per la promozione della sicurezza”.

“San Vito di Leguzzano è il primo Comune dell’Alto Vicentino a cogliere questa opportunità – sottolinea l’esponente della Lega – un primato che dimostra l’attenzione riservata al proprio territorio da parte dell’amministrazione comunale, sempre propensa a sperimentare innovazioni normative”.

“Sono convinto che la promozione della collaborazione tra forze dell’ordine, amministrazioni locali e cittadini, con lo scopo di sostenere processi di partecipazione alle politiche pubbliche per la promozione della sicurezza urbana – conclude Maurizio Colman – possa costituire un tratto distintivo della comunità sanvitese e  rappresentare un esempio per gli altri comuni dell’Alto Vicentino”.

/1476

(Consiglio Veneto)

Please follow and like us