Premio giornalistico Paolo Rizzi, l’assessore Zuin alla cerimonia di premiazione: “Eventi culturali come questo portano prestigio alla Città”

L’assessore comunale Michele Zuin è intervenuto questo pomeriggio, alla Scuola Grande di San Rocco a Venezia, alla cerimonia di premiazione del Premio giornalistico Paolo Rizzi, il concorso nazionale, giunto quest’anno alla decima edizione, aperto a tutti i giornalisti che abbiano pubblicato, su giornali in edizione cartacea, articoli che affrontino i temi culturali del Nordest. Presenti anche il parlamentare (e giornalista) Nicola Pellicani e la presidente dell’associazione culturale Paolo Rizzi, Rina Dal Canton.

Nel corso della cerimonia sono stati premiati i giornalisti vincitori delle tre categorie in cui si divide il Premio: Sergio Frigo (Il Mattino di Padova) per la sezione “Arte e Cultura”, Giulia Basso (Il Piccolo di Trieste) per la sezione “L’intervista” e Pino Lazzaro (La difesa del popolo) per la sezione “Società e Ambiente”. Una menzione speciale è andata a Francesco Verni. All’ospite d’onore della serata, il giornalista Bruno Vespa, è stato inoltre consegnato il Premio alla Carriera, Coppa Archimede Seguso.

“Siamo onorati di ospitarvi in questa magnifica location, immersi tra i dipinti del Tintoretto – ha dichiarato l’assessore Zuin -, eventi culturali come questo portano prestigio alla nostra Città. Mi congratulo con l’associazione per l’ampia partecipazione che c’è stata, oltre che naturalmente con i vincitori, esempi di professionalità e talento”.

Il Premio Paolo Rizzi, patrocinato dall’Ordine dei giornalisti del Veneto, dal Gazzettino, dal Comune di Venezia e dalla Regione Veneto, è stato istituito nel 2010 per ricordare la storica firma del Gazzettino, per anni a capo della redazione di Venezia e critico d’arte del giornale.

(Comune di Venezia)

Please follow and like us