Coronavirus, mercati: pronto il piano del Comune per garantire la totale sicurezza

Un certosino ed intenso lavoro da parte degli uffici comunali a stretto contatto con il sindaco Francesco Rucco e l’assessore al commercio Silvio Giovine, ha permesso di stilare in brevissimo tempo un piano per consentire l’apertura dei mercati con soli banchi alimentari anche dopo la nuova ordinanza della Regione Veneto (http://bit.ly/CoronavirusVi).

Un’ordinanza che impone di perimetrare i mercati delimitando gli spazi prevedendo un solo ingresso e una sola uscita, facendo defluire le persone che devono essere obbligatoriamente munite di mascherine e guanti.

“Abbiamo approntato una serie di disposizioni – assicura l’assessore al commercio Silvio Giovine – in modo da garantire sin da domani e per tutti i mercati, centrali e rionali, il rispetto delle prescrizioni volute dal presidente Zaia. L’esperienza positiva di queste settimane ci racconta la virtuosità degli operatori e dei cittadini che con grande senso di responsabilità hanno fatto sì che i mercati si svolgessero nel pieno rispetto delle regole, motivo per cui abbiamo lavorato per confermarli tutti”.

In concreto tutti i mercati sono confermati, sia quelli all’aperto che quelli al coperto, con l’obbligatorietà della perimetrazione delle aree interessate effettuata da personale di Aim Amcps tramite transenne e nastri, e la creazione di varchi d’ingresso e di uscita.

Il controllo dei varchi sarà effettuato gratuitamente da “Pantere Security” che ha messo a disposizione il suo personale che vigilerà anche sull’utilizzo di mascherine e guanti sia per operatori che utenti.

“Voglio ringraziare quanti hanno lavorato – fa sapere il sindaco Francesco Rucco – in brevissimo tempo per garantire il proseguo di tutti i mercati cittadini e un plauso particolare a Pantere Security che con questo gesto di solidarietà ha dimostrato l’attaccamento alla nostra comunità. Con questo piano andiamo a garantire ai cittadini più punti alimentari in modo da evitare assembramenti e dare la possibilità di fare la spesa in prossimità delle proprie abitazioni e anche a chi non può spostarsi in auto”.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

(Comune di Vicenza)

Please follow and like us