Ultime

Comunicato stampa: arrestato un noto spacciatore attivo in città

E’ stato alla fine condotto in carcere Innocent Sunday, uno dei più conosciuti spacciatori presenti in città.
Dopo due arresti e due processi per direttissima nell’arco di 24 ore operati nei giorni scorsi per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, da mercoledì scorso l’uomo, noto spacciatore, pluripregiudicato è finito in carcere.
Su di lui pendeva un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal giudice dott.ssa Laura Alcaro come aggravio della pena del divieto di dimora, già comminata a Sunday il 17 giugno a seguito del processo per direttissima successivo all’arresto operato dal personale del reparto Polizia Giudiziaria di questo Comando, e ripetutamente disatteso.
In sintesi, essendo Sunday senza fissa dimora, e non avendo ottemperato al divieto di dimora, commettendo anzi lo stesso reato di spaccio, negli stessi luoghi dove era stato sorpreso solo 24 ore prima, l’Autorità giudiziaria ha ritenuto, che solo la carcerazione fosse una misura idonea a interrompere la condotta criminosa, praticamente quotidiana, dell’uomo.
 

Appena avuta conoscenza dell’ordinanza del Giudice, il personale del reparto Polizia giudiziaria della Polizia Locale si è recato immediatamente nei luoghi che l’uomo è solito frequentare e, nel giro di pochi minuti, giunti in via Norma Cossetto lo hanno intercettato. Alla vista degli agenti Sunday ha tentato di darsi alla fuga ma è stato prontamente fermato e accompagnato presso gli uffici di via Liberi per le pratiche necessarie.
Del fatto è stato informato il Pubblico Ministero di turno; al termine delle operazioni Innocent Sunday è stato tradotto presso la Casa circondariale di Padova.
 

Il comandante Lorenzo Fontolan esprime la sua soddisfazione: “I nostri agenti stanno operando in modo pressante e tempestivo nelle zone più problematiche della nostra città; a loro va tutto il mio apprezzamento, anche in considerazione del fatto che intervenire costantemente e con efficacia in aree quali il comparto della Stazione ferroviaria o la zona del Borgomagno non è cosa alla portata di tutti. Solo del personale preparato e fortemente motivato può garantire risultati positivi in condizioni così peculiari“.  

(Comune di Padova)

Please follow and like us