Questura di Verona: AGGREDISCE DUE AGENTI DI POLIZIA

AGGREDISCE DUE AGENTI DI POLIZIA: ARRESTATO UN VERONESE DI QUARANTASEI ANNI. 8.7.2020 Volanti

È un veronese di 46 anni l’uomo arrestato dagli operatori delle Volanti  della Questura di Verona nel pomeriggio di ieri per resistenza a pubblico ufficiale. Intervenuti verso le 18.00 su segnalazione dei titolari del bar Delphi’s, in via Monreale, i poliziotti hanno trovato sul posto un uomo che – benché fosse già in stato di alterazione psicofisica per abuso di alcol – continuava a pretendere in modo molesto dai baristi che gli venissero serviti altri alcolici. Alla richiesta degli operatori di mostrare un documento, l’uomo si è rifiutato, ed anzi ha iniziato a inveire contro i poliziotti intervenuti. La situazione si è scaldata fino al punto che l’uomo ha aggredito fisicamente gli agenti, tentando addirittura, spalleggiato da altri due avventori, di sottrarre loro le manette di sicurezza. A quel punto non c’è stato altro da fare se non arrestare il soggetto per resistenza, e una volta a bordo dell’autovettura di servizio l’uomo ha continuato a tenere atteggiamenti violenti, arrivando persino a danneggiare i vetri della volante contro i quali sbatteva le manette nonché, una volta condotto in Questura, a dare calci alla porta dell’ufficio nel quale era trattenuto.

L’uomo, che ha già collezionato un’ulteriore procedimento, sempre per resistenza a pubblico ufficiale, è stato messo a disposizione dell’A.G., che l’ha convocato per il giudizio direttissimo nella mattinata odierna.

Nel corso della direttissima, il Giudice ha convalidato l’arresto e fissato l’udienza al prossimo mese di dicembre.

(Questura di Verona)

Please follow and like us