Cinemoving, dal 14 agosto il cinema all’aperto itinerante torna in campo San Polo: diciassette proiezioni per tutti i gusti

Diciassette proiezioni che renderanno ancora una volta campo San Polo uno dei punti focali estivi della cultura cittadina, specie in fatto di cinema. Da domani, venerdì 14 agosto, Cinemoving, la rassegna di cinema all’aperto itinerante che porta le proiezioni in ogni quartiere, sestiere e isola del territorio, sbarca come ormai da tradizione nel più esteso campo veneziano. In programma i classici del grande schermo e alcune delle pellicole di maggior successo degli ultimi anni, spaziando dai thriller alle commedie, dai gialli ai film d’animazione.

Cinemoving rientra nel progetto cofinanziato dall’Unione Europea – FondoSociale Europeo, nell’ambito del Programma Operativo Città Metropolitane: tutte le proiezioni inizieranno alle 21.15 e saranno a ingresso gratuito. La formula è simile agli anni scorsi, senza però la possibilità (causa prescrizioni anti Covid-19) di portarsi la sedia da casa: ogni sera in campo San Polo sarà allestito un proiettore con 200 posti a sedere, debitamente distanziati. Per accedere all’area dello spettacolo bisognerà indossare la mascherina e potrà essere richiesta la misurazione della temperatura.

Per ricevere il programma aggiornato (che coinvolgerà tutto il territorio comunale fino al 18 settembre), e per ogni eventuale modifica al calendario, è possibile inviare un messaggio whatsapp al numero 3427611875 con nome e cognome seguito dalla scritta Cinemoving.

Ulteriori dettagli sul sito di Cultura Venezia.

IL PROGRAMMA DELLE PROIEZIONI IN CAMPO SAN POLO

VENERDÌ 14 AGOSTO
Il GGG – Il Grande Gigante Gentile

(The BFG, USA, G.B., Canada, 2016, 117’) film avventura, di Steven Spielberg
Una notte il Grande Gigante Gentile rapisce Sophie, una bambina che vive a Londra e la porta nella sua caverna. Inizialmente spaventata dal misterioso gigante, Sophie ben presto si rende conto che il GGG è in realtà dolce, amichevole e può insegnarle cose meravigliose. La porta infatti nel Paese dei Sogni, dove cattura i sogni che manda di notte ai bambini e le spiega tutto sulla loro magia e mistero.

SABATO 15 AGOSTO
Quasi amici – Intouchables

(Intouchables, Francia, 2012, 102’) film drammatico, di Oliver Nakache, Éric Toledano
Dopo un incidente in parapendio che lo ha reso paraplegico, il ricco aristocratico Philippe assume Driss, ragazzo di periferia appena uscito dalla prigione, come badante personale. Due universi opposti entrano in rotta di collisione, ma prima dello scontro finale troveranno un punto d’incontro che sfocerà in un’amicizia folle, comica, profonda quanto inaspettata che li renderà… intoccabili.

DOMENICA 16 AGOSTO
Brooklyn

(Irlanda, G.B., 2015, 113’) film drammatico, sentimentale di John Crowley
Eilis Lacey Attratta dalla promessa dell’America, lascia l’Irlanda e le comodità della casa materna alla volta della costa di New York degli anni ‘50. L’inibizione iniziale dovuta alla nostalgia di casa scompare rapidamente con il coinvolgimento in una relazione che la catapulta nel mondo affascinante e inebriante dell’amore. Presto però questo entusiasmo viene spento dal suo passato e la giovane si trova a dover scegliere tra due paesi differenti e le vite che essi comportano.

LUNEDÌ 17 AGOSTO
Alì ha gli occhi azzurri

(Italia, 2012, 99’) film drammatico, di Claudio Giovannesi
Il film racconta una settimana della vita di un adolescente che prova a disubbidire ai valori della propria famiglia. In bilico tra l’essere arabo o italiano, coraggioso e innamorato, come il protagonista di una fiaba contemporanea, Nader dovrà sopportare il freddo, la solitudine, la strada, la fame e la paura, la fuga dai nemici e la perdita dell’amicizia, per tentare di conoscere la propria identità.

MARTEDÌ 18 AGOSTO
Whiskey tango foxtrot

(USA, 2016, 112’) film biografico, di Glenn Ficarra, John Requa
Talvolta serve dire “WTF” per scoprire la vita a cui siamo destinati da sempre. Questo è esattamente quello che accade alla producer di notiziari per la tv via cavo Kim Baker quando si rende conto che alla sua esistenza manca qualcosa e decide di “mandare tutto all’aria” partendo per una folle missione in Afghanistan.

MERCOLEDÌ 19 AGOSTO
Un’estate in Provenza

(Avis de mistral, Francia, 2014, 105’) film commedia, di Rose Bosch
Tre fratelli, Léa, Adrien e Théo, partono con la madre per una vacanza in campagna dalla nonna Irène. Lì vive anche Paul, un nonno scorbutico che non hanno mai conosciuto per una vecchia rottura familiare. In questa dimora senza tempo le regole non sono le stesse a cui i ragazzini sono abituati: niente luce elettrica, niente tv, tanto aglio, ma anche tante cose da imparare e verità da scoprire.

GIOVEDÌ 20 AGOSTO
Tutto ciò che voglio

(Please Stand by, USA, 2017, 93’) film commedia drammatica, di Ben Lewin
Wendy è affetta dalla sindrome d’autismo e, dalla morte della mamma, si trova ricoverata in una struttura specializzata dove, grazie alla terapeuta Scottie, riesce a tenere tutto sotto controllo e a dedicarsi alla sua più grande passione: Star Trek. Quando la Paramount indice un concorso per nuovi sceneggiatori proprio sulla sua serie preferita, la ragazza decide di percorrere miglia e miglia per presentare in tempo la sua sceneggiatura e realizzare il suo sogno.

VENERDÌ 21 AGOSTO
Sopravvissuto – The Martian

(The Martian, USA, 2015, 144’) film fantascienza, di Ridley Scott
Durante una missione su Marte, l’astronauta Mark Watney viene considerato morto dopo una forte tempesta e per questo abbandonato dal suo equipaggio. Ma Watney è sopravvissuto e ora si ritrova solo sul pianeta ostile. Con scarse provviste, Watney deve attingere al suo ingegno, alla sua arguzia e al suo spirito di sopravvivenza per trovare un modo per segnalare alla Terra che è vivo.

SABATO 22 AGOSTO
Inside Out

(USA, 2015, 94’) film d’animazione, di Ronnie Del Carmen, Pete Docter
Crescere può essere faticoso e così succede anche a Riley, che viene sradicata dalla sua vita nel Midwest per seguire il padre, trasferito per lavoro a San Francisco. Mentre Riley e le sue emozioni cercano di
adattarsi alla nuova vita, il centro di controllo è in subbuglio. Gioia, l’emozione principale di Riley, cerca di vedere il lato positivo delle cose, ma le altre emozioni non sono d’accordo su come affrontare la vita in una nuova città, in una nuova casa e in una nuova scuola.

DOMENICA 23 AGOSTO
Tintoretto. L’artista che uccise la pittura

(Italia, Germania, 85’) film documentario, di Erminio Perocco
Un racconto sulla vita, la personalità e l’opera del Tintoretto, realizzato con un linguaggio filmico contemporaneo per far partecipare lo spettatore in prima persona alle grandi opere e alla situazione sociale e artistica della Venezia del XVI secolo.

LUNEDÌ 24 AGOSTO
Adorabili amiche

(Thelma, Louise et Chantal, Francia, 2010, 90’) film commedia, di Benoît Pétré
Quando la vita dà più di una motivazione per partire e lasciarsi alle spalle una realtà non proprio esaltante, anche solo per qualche giorno, l’occasione deve essere presa al volo. È quello che fanno Nelly, Chantal e Gabrielle, tre cinquantenni francesi deluse a vari livelli dalla vita. Goffa insegnante d’inglese la prima, appesantita promoter la seconda, sensuale donna a caccia di amore l’ultima: partono per partecipare al matrimonio di un uomo che le aveva fatto sognare, Philippe…

MARTEDÌ 25 AGOSTO
Rara – Una strana famiglia

(Rara, Cile, Argentina, 2016, 90’) film commedia drammatica, di Pepa San Martin
Sara vive con sua madre, sua sorella e la moglie di sua madre. La sua vita è felice e la sua quotidianità spensierata ma, quando l’adolescenza si affaccia nella sua esistenza, l’impatto con le vite degli altri ragazzini e i primi confronti con l’altro sesso sollevano una serie di problemi. Le cose si complicano nel momento in cui suo padre tenta a tutti i costi di ottenere la custodia delle sue figlie.

MERCOLEDÌ 26 AGOSTO
Un giorno all’improvviso

(Italia, 2018, 88’) film drammatico, di Ciro D’Emilio
Antonio ha diciassette anni e un sogno: essere un calciatore in una grande squadra. Vive in una piccola cittadina di una provincia campana con la madre, Miriam, dolce ma fortemente problematica che lui ama più di ogni altra persona al mondo. Inoltre, il padre li ha abbandonati quando lui era molto piccolo e Miriam è ossessionata dall’idea di ricostruire la sua famiglia.

GIOVEDÌ 27 AGOSTO
10 cose di noi

(10 Items or Less, USA, 2006, 82’) film drammatico, di Brad Silberling
Un attore in disarmo, indeciso se accettare la parte in un film a basso budget ambientato in un supermercato, fa un sopralluogo per osservare i comportamenti del personale e degli acquirenti. Colpito dal carattere determinato di Scarlet, una cassiera latina che occupa e “presidia” la “cassa amica” (massimo dieci pezzi), l’attore è deciso a farne una “protagonista”. Trucco, costume, portamento e recitazione sono alcune delle cose che imparerà per superare un colloquio di lavoro e la paura di non essere all’altezza della vita.

VENERDÌ 28 AGOSTO
La casa dei libri

(The Bookshop, Spagna, G.B., 2017, 108’) film drammatico, di Isabel Coixet
Florence Green, una vedova dallo spirito libero, che decide di lasciarsi alle spalle il dolore della perdita del marito, rischia tutto per aprire una libreria – la prima nella sonnolenta cittadina costiera di Hardborough, nell’Inghilterra del 1959. Lottando contro l’umidità, il freddo e l’apatia degli abitanti del luogo, stenta ad affermarsi, ma presto le cose volgeranno al meglio.

SABATO 29 AGOSTO
L’uomo che sapeva troppo

(The Man Who Knew too Much, USA, 1956, 119’) film di spionaggio, di Alfred Hitchcock
In vacanza in Marocco i coniugi McKenna assistono a un omicidio: un turista viene ucciso e Ben McKenna, che è un dottore, tenta di soccorrerlo. Prima di morire l’uomo gli confida che verrà presto commesso un attentato a Londra. L’uomo va alla polizia, ma per impedirgli di parlare, qualcuno gli rapisce il figlio…

DOMENICA 30 AGOSTO
L’altro volto della speranza

(Toivon tuolla puolen, Finlandia, 2017, 98’) film drammatico, di Aki Kaurismäki
Khaled è un rifugiato siriano che ha raggiunto Helsinki dove ha presentato una domanda di asilo che non ha molte prospettive di ottenimento. Wilkström è un commesso viaggiatore che vende cravatte e camicie da uomo e che decide di lasciare la moglie, vincendo al gioco, per rilevare un ristorante in periferia. I due s’incontreranno e aiuteranno in una società in cui non mancano però i rappresentanti del razzismo più becero.

(Comune di Venezia)

Please follow and like us