Contributo Regionale Buono Libri e Contenuti Didattici alternativi a.s. 2020-2021

Contributo regionale “ Buono-Libri e Contenuti Didattici Alternativi” Anno scolastico-formativo 2020/2021 – Domande on line dal 1° al 30 ottobre 2020
L. 448/1998 (art. 27) – D.G.R. n. 1119 del 06/08/2020

Descrizione
Il contributo, erogato dal Comune con fondi dello Stato, viene concesso alle famiglie degli studenti residenti nella Regione del Veneto per la copertura totale o parziale della spesa di acquisto dei libri di testo e contenuti didattici alternativi, indicati dalle scuole nell’ambito dei programmi di studio da svolgere presso le medesime, già sostenuta o ancora da sostenere (in caso di prenotazione dei libri). Viene riconosciuta anche la spesa per i libri di testo usati purchè documentata con idonea ricevuta.
Per gli alunni che rientrano nell’obbligo di istruzione (fino al secondo anno delle Istituzioni scolastiche secondarie di 2° grado: statali, paritarie, non paritarie e formative accreditate dalla Regione del Veneto) è previsto un contributo, fino a un massimo di € 200,00, per spese di acquisto di dotazioni tecnologiche (personal computer, tablet, lettori di libri digitali ecc…) effettuate a decorrere dal 20 maggio 2020, in rapporto proporzionale allo stanziamento disponibile. 
Il contributo viene concesso solo se la spesa è documentata. Al fine dei controlli, la documentazione della spesa deve essere conservata per 5 anni decorrenti dalla data di riscossione del contributo.
Sono escluse le spese per l’acquisto di telefoni cellulari, dizionari, strumenti musicali, materiale scolastico (cancelleria, calcolatrici, stecche, ecc…)


Requisiti di ammissione

I requisiti sono presenti nel Bando Regionale. Si richiamano in particolare:

  •  Isee 2020 del richiedente e del suo nucleo familiare da Euro 0 a Euro 10.632,94 – Fascia 1 – contributo concesso fino al 100% della spesa, compatibilmente con le risorse disponibili;
  • da Euro 10.632,95 a Euro 18.000,00 – Fascia 2; solo se, dopo aver coperto il 100% della spesa della Fascia 1, residuano risorse;
  • iscrizione all’anagrafe tributaria e domicilio fiscale in Italia del richiedente;
  • se il richiedente è cittadino non comunitario, possesso di titolo di soggiorno valido;
  • residenza dello studente nel Comune di Verona;
  • frequenza dello studente, nell’anno scolastico 2020/2021, di una delle seguenti Istituzioni:
  •  Istituzioni scolastiche secondarie di I e II grado, statali, paritarie (private e degli enti locali) e non paritarie (incluse nell’Albo regionale delle “Scuole non paritarie”);
  • Istituzioni formative accreditate dalla Regione del Veneto, che svolgono i percorsi triennali o quadriennali di istruzione e formazione professionale, compresi i percorsi sperimentali del sistema duale attivati in attuazione dell’Accordo in Conferenza Stato-Regioni del 24/09/2015.


Importo concedibile

Il contributo è una percentuale della spesa ammissibile determinata in base alla proporzione tra la spesa complessiva dei richiedenti e le risorse disponibili ed è uguale per tutti i richiedenti.

 Come e dove presentare la domanda – Studenti residenti nel Comune di Verona
Il richiedente dal 01/10/2020 fino alle ore 12.00 del 30/10/2020(termine ultimo):

1. compila via web la “Domanda del contributo”, seguendo le Istruzioni che troverà nel sito internet: http://www.regione.veneto.it/istruzione/buonolibriweb, nella parte riservata al Richiedente: si compila un modulo web di domanda per ogni studente per cui si chiede il contributo;

2. invia la domanda firmata, corredata della seguente documentazione:

  •  copia del proprio documento di identità/riconoscimento valido;
  •  copia del proprio titolo di soggiorno valido, se cittadino non comunitario;
  •  copia della documentazione giustificativa della spesa.

al Comune di Verona, utilizzando una delle seguenti modalità:

  • e-mail all’indirizzo di posta elettronica buonolibri@comune.verona.it (formato allegati PDF);
  •  Raccomandata indirizzata a: Comune di Verona – Direzione Politiche Educative Scolastiche e Giovanili – Via Bertoni n. 4 – 37122 Verona. Al fine del rispetto del termine, farà fede la data del timbro dell’ufficio postale accettante, che dovrà essere entro le ore 12.00 del 30/10/2020 (termine ultimo);
  •  Fax: 045/8079640

Cosa fare se non si possiede un computer con collegamento ad Internet
Il richiedente si può recare presso:

  •  l’Ufficio Regionale per le Relazioni con il Pubblico (U.R.P.) – Piazzale Cadorna 2 – Verona (tel. 045/8676636) – orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30 – martedì e giovedì pomeriggio anche dalle ore 15.00 alle ore 16.45;
  •  le Istituzioni scolastiche e formative;
  •  il Comune di Verona – Direzione Politiche Educative Scolastiche e Giovanili – Via Bertoni 4 su appuntamento chiamando il numero 045/9079655 – 9673 il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9 alle ore 12 munito di: 

– un proprio documento di identità/riconoscimento valido;
– il proprio titolo di soggiorno valido, se cittadino non comunitario;
– il proprio codice fiscale;
– il codice fiscale dello studente;
– l’I.S.E.E. 2020 del richiedente e del suo nucleo familiare;
– il totale della spesa sostenuta o che si è impegnato a sostenere;
– la documentazione giustificativa della spesa (o della prenotazione);
– il codice IBAN del conto corrente a lui intestato o cointestato, qualora il richiedente scegliesse di ricevere il contributo con accredito su conto bancario/postale.

Documentazione giustificativa della spesa
La documentazione giustificativa della spesa dovrà riportare anche i titoli dei libri di testo acquistati. È possibile presentare la domanda di contributo Buono – Libri allegando la prenotazione dei libri di testo che si intendono acquistare. Sarà cura poi del richiedente produrre la documentazione che giustifichi il saldo del pagamento.
Relativamente alle dotazioni tecnologiche saranno ritenuti validi gli acquisti effettuati a decorrere dal 20 maggio 2020.
La documentazione di spesa deve essere separata per ogni studente per cui si chiede il contributo.

Ulteriori approfondimenti nello spazio dedicato sul sito della Regione del Veneto: http://www.regione.veneto.it/istruzione/buonolibriweb

Controlli
Le domande di contributo saranno oggetto di controlli, anche a campione, dei dati dichiarati.

Quando sarà pagato il contributo
Il contributo sarà pagato dal Comune, presumibilmente nell’anno 2021, dopo aver ricevuto dallo Stato le risorse necessarie.

Informazioni e contatti

Per gli studenti residenti nel Comune di Verona

  • Direzione Politiche Educative Scolastiche e Giovanili del Comune di Verona – Via Bertoni 4 – 37122 Verona – Ufficio Assistenza Scolastica, tel. 045/8079619 – 9629, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00
  • URP, Ufficio per le Relazioni con il Pubblico, del Comune di Verona – Via Adigetto 10 – tel. 800202525 – 045/8077500

A chi interessa

 Famiglie degli studenti residenti nel Comune di Verona, che frequentano nell’anno scolastico-formativo 2020/2021, le Istituzioni scolastiche secondarie di I° e II° grado, statali e paritarie e non paritarie e le Istituzioni formative accreditate dalla Regione Veneto

Scadenze

30/10/2020  – Ore 12.00 – termine ultimo per la presentazione della domanda

(Comune di Verona)

Please follow and like us