Al Candiani la tappa mestrina del 18esimo “Festival Chitarristico Internazionale delle due Città”

Musicisti di livello internazionale, interpreti di diversi generi musicali, che hanno in comune l’uso della chitarra. Da domani, venerdì 2 ottobre, a domenica 4 il centro culturale Candiani ospiterà la tappa mestrina della 18esima edizione del “Festival Chitarristico Internazionale delle due Città”, manifestazione organizzata dall’associazione Musikrooms e supportata da Comune di Venezia, Comune di Treviso, Provincia di Treviso e Regione Veneto. Il festival si sposta a Mestre dopo i 5 eventi che si sono tenuti nel capoluogo della Marca. Gli spettacoli iniziano alle 21. Alla presentazione della tre giorni musicale presente Andrea Vettoretti, direttore artistico del festival, chitarrista e leader del movimento musicale “New Classic World”. Con lui Michele Casarin, dirigente del settore Cultura del Comune Venezia, gli imprenditori Bruno Ferrarese e Bruno Martino, sostenitori della kermesse e Alvise Canniello, rappresentante di Confesercenti Veneto che fornisce supporto organizzativo alla manifestazione. 

“Questa iniziativa – ha spiegato Casarin, portando i saluti del sindaco Luigi Brugnaro – è un segnale importante anche perchè garantisce continuità all’organizzazione degli eventi in un periodo difficile e in un anno complicato come questo, nel quale i promototri di attività culturali hanno dovuto affrontare, con coraggio, l’organizzazione delle manifestazioni. Il Festival – ha aggiunto – è inoltre fondamentale per la crescita di Venezia e di Mestre. Ringrazio Vettoretti per aver coinvolto il settore Cultura del Comune e per aver portato qui la sua musica e quella di artisti di grande rilevanza, riuscendo ad esserci nonostante i suoi tanti impegni. Credo che questa manifestazione, che vede protagoniste Mestre e Treviso, contribuisca a formare quell’unione di area metropolitana tra Venezia, Treviso e Padova, già effettiva nel mondo economico, che così si rafforza anche sul piano culturale”. 

Sarà proprio Vettoretti, con il suo concerto “Contrattempo”, ad aprire la rassegna accompagnato sul palco da Riviera Lazeri al violoncello e Fabio Battistelli al clarinetto. In scaletta brani da “Wonderland”, ispirato ad “Alice nel paese delle Meraviglie” e alcuni assaggi del nuovo lavoro dell’artista, intitolato “Q1”. Un viaggio, come lo descrive l’autore, che parte dal Big Bang e arriva alla Terra invitando a riflettere su come la abitiamo. 

Sabato 3 ottobre sarà la volta della musica spagnola e dei suoni del flamenco portati sul palco da Javier Garcia Moreno, musicista andaluso tra i più conosciuti a livello internazionale. Chiude la manifestazione, domenica, il “Duo Sconcerto” composto dal chitarrista Andrea Candeli accompagnato al flauto da Marco Ferreri. Il loro spettacolo “Cabaret e New Classical” prevede, nel rispetto delle norme vigenti, anche una interazione con il pubblico.

Ulteriori informazioni e prenotazioni biglietti al sito: www.musikrooms.com.

(Comune di Venezia)

Please follow and like us