Turismo, l’assessore Venturini in web conference incontra il direttivo di Confesercenti

Una serie di riflessioni sull’attuale crisi che sta attraversando il turismo a Venezia, ma anche spunti e iniziative da mettere in campo per una pronta ripartenza. Queste alcune delle tematiche affrontate nel pomeriggio di oggi, mercoledì 11 novembre, in un incontro che si è tenuto in web conference tra l’assessore al Turismo, Simone Venturini, e il direttivo di Confesercenti Venezia, rappresentato, tra gli altri, dalla presidente Cristina Giussani e dal direttore Maurizio Franceschi.

“Ringrazio la presidente Giussani e tutti i rappresentanti di Confesercenti per questa ulteriore occasione di dialogo che va in continuità con incontri e iniziative che, in diverse forme, si stanno sviluppando in queste settimane”, ha dichiarato Venturini. “Con questi incontri stiamo rafforzando la collaborazione e la creazione di sinergie per affrontare le sfide che ci attendono da qui ai prossimi mesi. Riflessioni che torneranno utili anche nella prossima riunione dell’Organizzazione di Gestione della Destinazione turistica del Comune, che sarà convocata a giorni e nella quale siede anche Confesercenti”.

“Abbiamo particolarmente apprezzato la collaborazione che si è creata con l’assessore Venturini e condividiamo il suo approccio ai problemi della città storica e di terraferma”, ha dichiarato la presidente di Confesercenti Cristina Giussani. “Auspichiamo che il confronto su come pianificare fin d’ora il post emergenza prosegua con lo stesso livello di analisi e di apertura. La crisi che si è generata ci pone infatti davanti a sfide immense che devono essere affrontate con capacità di visione e prospettiva. Abbiamo proposto all’Assessore di avviare un gruppo di coordinamento all’interno dell’OGD di Venezia per affrontare con la necessaria concretezza i molti temi sul tappeto. La complessità dei problemi e la rilevanza del turismo e del suo indotto – ha aggiunto Giussani – rende necessario lavorare con impegno anche sapendo fare sintesi tra azioni e progetti”. 

“Siamo pronti – ha ripreso Venturini – ad un rapporto e ad un confronto costante con le categorie del settore. Insieme a loro ci auguriamo che lo Stato interagisca, attraverso il Governo, con le Amministrazioni delle cinque principali città turistiche italiane, tra le quali c’è certamente Venezia e le coinvolga – ha concluso – in un piano di rilancio dell’intero comparto”.

(Comune di Venezia)

Please follow and like us