Bilancio – Rizzotto (ZP): “Colline del prosecco, 50 mila euro per il territorio dell’UNESCO”

Venezia 18 dicembre 2020 –  “50 mila euro ai Comuni delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, per adeguare gli strumenti urbanistici alle richieste dell’Unesco. Un modo per dimostrare la vicinanza della Regione ai Comuni e per dimostrare la concretezza, che rappresenta un tratto distintivo dell’amministrazione Zaia, al fine di arrivare all’obiettivo quanto prima”. Così commenta il Presidente della 2° Commissione e consigliere regionale Silvia Rizzotto (Zaia Presidente), l’emendamento approvato in tarda serata di ieri in Consiglio Regionale collegato alla manovra di bilancio che porta la prima firma della rappresentante della lista Zaia.

“La mia è una proposta molto semplice – prosegue la consigliera – che parte da una esigenza, quella di adeguare gli strumenti urbanistici comunali vigenti ai valori paesaggistici richiesti dall’Unesco. Nell’ambito dell’importante riconoscimento ottenuto, infatti, l’Unesco ha dettagliato sulla necessità di adottare sul territorio una serie di requisiti. Con questa modifica al bilancio regionale, andremo a stanziare per i 15 Comuni che ricadono nelle così dette ‘Core’ e ‘Buffer zone’, 50 mila euro con criteri che saranno stabiliti da una delibera specifica della Giunta”.

“Gli enti locali – puntualizza la consigliera – avranno più tempo per adeguarsi: abbiamo stabilito, infatti, anche una proroga alla vigente normativa estendendola al 30 settembre 2021, così da permettere questo adeguamento al disciplinare che sarà approvato dalla Giunta. Il riconoscimento Unesco è un valore aggiunto per numerosi settori, dal turismo all’ambiente, che comprende tutto il Veneto. Favorire e sostenere l’obiettivo è nell’interesse di tutti gli attori coinvolti, Comuni in primis”, conclude Silvia Rizzotto.

(Lega Nord)

Please follow and like us