Vescovi del Nordest: a confronto con esperti sulle neuroscienze

Nuovo appuntamento in videoconferenza per i Vescovi della Conferenza Episcopale Triveneto che, nella giornata di venerdì 8 gennaio, hanno realizzato in questa modalità – collegati dalle rispettive sedi, per le necessità dettate dalla pandemia – l’annuale incontro di studio ed approfondimento su un tema specifico che, abitualmente, li coinvolge e riunisce appositamente nei primi giorni del mese di gennaio.

Il dialogo ha avuto, in tale occasione, un momento di introduzione generale sulle neuroscienze con gli interventi del prof. Piero Paolo Battaglini (professore ordinario di Fisiologia all’Università di Trieste) sul tema “Cervello, corpo e mente” e del prof. Paolo Benanti (padre francescano, docente e teologo) sul tema “Funzionare o esistere? Le neuroscienze e i dubbi sull’umano”.

L’interesse dei Vescovi del Triveneto per la questione deriva soprattutto dalla considerazione della rilevanza del dibattito relativo alle neuroscienze e ai loro risultati sull’antropologia e sul contesto culturale in cui si vive oggi e ci si trova ad annunciare e vivere il Vangelo. Gli studi di tali discipline e la recezione di alcuni loro risultati ed impostazioni di studio interagiscono con il modo di cogliere la realtà e la persona nonché con le possibili soluzioni ad importanti questioni etiche, culturali e sociali, soprattutto in un tempo di crisi diffusa e, più in generale, di “cambiamento d’epoca”.

Nel corso dell’ampio e articolato dialogo che ne è seguito si sono toccate anche questioni rilevanti e significative quali – ad esempio – la definizione e i “confini” tra la vita e la morte, la scienza come sapere prezioso ma sempre e in qualche modo “ipotetico” e mai definitivo, il libero arbitrio, la coscienza e la singolarità di ogni essere umano, le connotazioni del “carattere” maschile e di quello femminile, il bisogno di maggiore dialogo e collaborazione tra i saperi umani e le diverse discipline scientifiche passando da una mera “multidisciplinarietà” ad una vera “interdisciplinarietà”.

Nella parte di giornata dedicata, invece, alla riunione “ordinaria” della Conferenza Episcopale Triveneto, i Vescovi si sono occupati tra l’altro – con relativi approfondimenti ed adempimenti – della Facoltà Teologica del Triveneto, del Tribunale Ecclesiastico Regionale Triveneto e della situazione attuale dell’insegnamento della religione cattolica nelle scuole anche alla luce della recente intesa stipulata in vista del prossimo concorso per il personale docente.

(Diocesi di Treviso)

Please follow and like us