I volontari della Protezione civile questa mattina all’ospedale di Mestre per donare il sangue: il “grazie” della presidente Damiano

    La pandemia ha fatto passare un po’ in secondo piano le altre emergenze sanitarie, che invece restano comunque all’ordine del giorno. Tra gli effetti del Covid anche un calo di donazioni di sangue, che ha fatto calare drasticamente le quantità disponibili. Aderendo ad una campagna di sensibilizzazione proprio su questo problema, i volontari della Protezione civile che vivono a Mestre hanno così deciso, questa mattina, di donare il loro sangue. 

    All’ospedale all’Angelo si sono presentati in molti: con loro anche la presidente del Consiglio comunale, Ermelinda Damiano. 

    “E’ un gesto – ha sottolineato la presidente – di grande sensibilità è generosità, che si aggiunge ai tanti che i volontari compiono per la nostra comunità, in tutti i momenti di difficoltà. A loro va il nostro plauso e il nostro ringraziamento, sperando ora che il loro esempio venga seguito da molti cittadini, visto il drastico calo di donazioni che si è registrato in quest’ultimo anno.” 

    Giovedì 4 marzo si replica: a donare il sangue, all’Ospedale civile, saranno questa volta i volontari della Protezione civile residenti a Venezia. 

(Comune di Venezia)

Please follow and like us