Il Teatrino Groggia del Settore Cultura del Comune di Venezia riapre le sue porte con un cartellone di laboratori per bambini e famiglie

Una chiamata alla comunità e alle generazioni quella che si svolgerà al Teatro di Sant ‘Alvise sotto il titolo “Tutti in Ruga” con tre esperienze per grandi e piccini. Si parte a fine marzo con il laboratorio del direttore artistico di mpg.cultura, Mattia Berto, che per due fine settimana, proporrà uno spazio di condivisione per genitori e figli. 

Il secondo percorso ad aprile sarà invece a cura dell’attrice e formatrice teatrale Susi Danesin volto noto del Teatro ragazzi in Veneto. Pippo Gentile di Ullallà Teatro tra aprile e maggio concluderà la triade con un doppio laboratorio dedicato ad un classico dell’infanzia: “Storia di una gabbianella e di un gatto, spunto di partenza per riflettere e sognare”.

“Il Teatrino di Sant’Alvise riapre ai bambini e ai ragazzi con percorsi teatrali dedicati alla loro identità e alla loro città – commenta il sindaco Luigi Brugnaro – e conferma il suo impegno alla crescita culturale del cittadino del futuro. L’attenzione alla socialità dei giovani rimane uno degli obiettivi e delle priorità di questa Amministrazione, soprattutto in questi mesi difficili legati all’emergenza sanitaria in corso”.

Il Teatrino Groggia quindi riparte dai giovanissimi, che a Teatro crescono, sperimentano e diventano grandi.

A seguire descrizione dettagliata dei 3 laboratori:

Appuntamento in Ruga

Un laboratorio per bambini e famiglie. Laboratorio teatrale e cura di Mattia Berto

4 incontri suddivisi in due weekend (sabato e domenica) per due gruppi di genitori e bambini dai 6 ai 13 anni.

  • 20 e 21 marzo dalle 15 alle 18
  • 27 e 28 marzo dalle 15 alle 18

“L’idea del laboratorio – viene sottolineato dagli organizzatori – nasce dalla profonda convinzione che sia fondamentale creare delle situazioni speciali nelle quali genitori e figli interagiscono, sperimentano e condividono vissuti e aspettative. Due weekend di laboratorio al Teatrino Groggia nei quali lavoreremo alla scoperta dei fili che tengono legate le generazioni, facendoci raccontare dalle mamme e dai papà com’era la loro infanzia e dai figli come vivono il presente e come immaginano il loro futuro. A teatro e grazie agli strumenti che il laboratorio teatrale mette in campo, scopriremo i nostri corpi, le nostre voci, le nostre storie. Sarà una chiamata per tutti quelli che hanno voglia di scendere in strada con noi, in quella ruga speciale che conduce in un mondo magico: il teatro”.

Quota d’iscrizione: 50 euro a bambino accompagnato da un genitore

La fabbrica delle parole. Laboratorio tra teatro e storie ispirato a La grande fabbrica delle parole di Agnès de Lestrade e Valeria Docampo. A cura di Susi Danesin

4 incontri suddivisi in due weekend (sabato e domenica) per due gruppi di bambini (10- 13 anni e 8 – 10 anni).

  • Sabato 10 aprile dalle 15 alle 18 (dai 10 ai 13 anni)
  • Domenica 11 aprile dalle 10 alle 13 (dai 10 ai 13 anni)
  • Sabato 17 aprile dalle 15 alle 18 (dagli 8 ai 10 anni)
  • Domenica 18 aprile dalle 10 alle 13 (dagli 8 ai 10 anni)

Il laboratorio si propone di lavorare attraverso lo strumento del teatro utilizzando l’espressività corporea, vocale, la creatività sul tema della parola e del valore delle parole. Verranno proposti ai bambini dei libri che possono far emozionare sia attraverso l’ascolto ma anche attraverso la vista. I libri saranno di autori e illustratori diversi e i bambini si renderanno conto che non c’è un solo modo di raccontare le storie ma molteplici perché ogni libro è diverso dall’altro e prezioso proprio per questo. Le proposte di letture ad alta voce si basano su una scelta di libri che tiene conto oltre che della storia anche della tipologia di libro. Per questo saranno proposti gli albi illustrati che con tecniche diverse o illustrano la storia o addirittura raccontano delle storie solo attraverso i disegni. Lo strumento Teatro sarà utilizzato per giocare con le parole, con i pensieri che diventano parole. I bambini si trasformeranno in costruttori di lettere e parole.

Quote d’iscrizione laboratorio: 40 euro

La gabbianella e il gatto. Laboratorio teatrale a partire dallo spettacolo Storia di una gabbianella di Ullallà Teatro. A cura di Pippo Gentile

4 incontri suddivisi in due weekend (sabato e domenica)

A seguire lo spettacolo Storia di una gabbianella (2 repliche) per bambini dai 4 ai 10 anni.

  • sabato 24 aprile dalle 10 alle 12 > laboratorio con i bambini dai 4 ai 10 anni
  • domenica 25 aprile dalle 10 alle 12 > laboratorio con i bambini dai 4 ai 10 anni
  • sabato 8 maggio dalle 10 alle 12 > laboratorio con i bambini dai 4 ai 10 anni
  • domenica 9 maggio dalle 10 alle 12 > laboratorio con i bambini dai 4 ai 10 anni
  • domenica 23 maggio (2 repliche)

Storia di una gabbianella

Spettacolo per bambini dai 4 ai 10 anni

Il laboratorio di Pippo Gentile presenta un percorso molto particolare e assolutamente completo per il bambino che decide di partecipare. Infatti, il laboratorio si articola in tre parti e ha come tema quelli proposti dalla storia del noto libro di Luis Sepúlveda Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare:  la diversità, riflettere sulla diversità significa fondamentalmente riflettere sul riconoscimento dell’altro in relazione con sé stessi. Scoprire le unicità di noi stessi ed entrare in relazione con gli altri e tutto ciò che ci circonda; l’ecologia: una riflessione e un gioco sull’ambiente e l’importanza che ha sullo sviluppo futuro.

Il laboratorio avrà nel gioco teatrale la sua centralità. Sarà suddiviso in tre parti. La prima parte sarà concentrata sui giochi che coinvolgono i temi principali della storia e cioè la diversità e l’ecologia, nella seconda parte si giocherà con le scene dello spettacolo teatrale, con improvvisazioni e utilizzo dei materiali scenici tratti dal copione teatrale di Ullallà Teatro e si concluderà con la visione dello spettacolo Storia di una gabbianella, della compagnia teatrale Ullallà Teatro.

Quota d’iscrizione laboratorio: 40 euro
 

Info www.culturavenezia.it

(Comune di Venezia)

Please follow and like us