PM10 in atmosfera: raggiungimento livello di allerta 1 “Arancio”

Arpav oggi ha emesso un comunicato nel quale segnala il raggiungimento per l’Agglomerato di Venezia del livello 1 – Arancio, scattato dopo 4 giorni consecutivi di superamento del valore limite consentito per il PM10 di 50 µg/m3.

Nello specifico il livello 1 “Arancio” vieta la circolazione per tutti i giorni della settimana, compresi quindi anche sabato e domenica, dalle 8.30 alle 18.30, di ciclomotori e motocicli Euro 0 a due tempi, di autovetture ad uso proprio alimentate a benzina Euro 0 e 1 e diesel Euro 0, 1, 2, 3 e 4 e dei veicoli commerciali N1, N2, N3 alimentati a diesel Euro 1, 2 e 3. Per quanto riguarda l’utilizzo degli impianti termici e delle combustioni, in questi giorni sarà vietato utilizzare impianti termici a biomassa di classe inferiore alle 3 stelle e sarà vietato effettuare combustioni all’aperto. Si ricorda inoltre che non è possibile, in livello arancione, effettuare lo spandimento di liquami zootecnici, in quanto rilasciano composti azotati precursori della formazione di polveri sottili in atmosfera.

I divieti saranno validi da domani martedì 23 febbraio e fino a nuova comunicazione, quando il nuovo bollettino Arpav comunicherà se passare al livello di allerta 2 Rosso o se retrocedere a livello Verde, qualora le concentrazioni di PM10 presenti in atmosfera rientrassero al di sotto della soglia dei 50 microgrammi/m3.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti è possibile consultare la pagina web dedicata https://www.comune.venezia.it/it/content/misure-contenimento-dei-livelli-concentrazione-pm10
oppure il canale telegram @AllertaPM10Venezia (vedi info alla pagina https://www.comune.venezia.it/it/content/servizio-telegram-i-livelli-allerta-pm10).

(Comune di Venezia)

Please follow and like us