COLDIRETTI ROVIGO SI PREPARA ALL’AGRICOLTURA 4.0

Salvan: “I webinar continuano, prossimo appuntamento con il fiscale”

Si possono ormai chiamare “i mercoledì con Coldiretti”: sono gli appuntamenti on line, meglio conosciuti come webinar, che Coldiretti Rovigo sta organizzando con e per i soci da gennaio. L’associazione di categoria, in questo 2021, ha trasformato la tradizionale programmazione di incontri tecnici e fiscali in una serie di webinar; l’ultimo si è svolto grazie alla rinnovata collaborazione e disponibilità di Veneto Agricoltura, ma soprattutto grazie alla grande partecipazione di soci. E in calendario c’è già un nuovo appuntamento.

Dopo aver trattato i temi della sostanza organica nei terreni, dell’agricoltura di precisione, dell’agricoltura conservativa e la tecnica delle cover crops, ma anche della lotta biologica integrata- gli insetti e microorganismi utili, il focus del prossimo appuntamento sarà in materia fiscale.

La programmazione dei webinar va avanti con “Legge finanziaria 2021 e credito d’imposta 4.0”; appuntamento il 3 marzo, grazie alla disponibilità della Confederazione nazionale che sarà rappresentata da Gennaro Vecchione, responsabile servizio  fiscale e tributario e Silvia Trevisi, responsabile ufficio assistenza alle imprese, i quali approfondiranno tutte le novità presenti nella nuova finanziaria per il settore agricolo e gli investimenti che si possono fare in beni strumentali. Per iscriversi e avere il link si può inviare un’email a organizzazione.ro@coldiretti.it o chiamare il 0425/201931. Si ricorda, inoltre, che tutti gli aggiornamenti sono sempre pubblicati anche sul sito web dell’associazione rovigo.coldiretti.it . Nelle settimane successive si tratterà il tema dell’e- commerce, ultimo appuntamento della stagione, prima dell’inizio della cosiddetta ‘nuova campagna’.

“Il nostro settore può migliorare in modo intelligente – commenta il presidente Salvan – abbiamo molto da imparare, ma facciamo questi incontri proprio per questo, per rimanere al passo con la normativa, con le nuove tecnologie e raggiungere quell’efficienza che solo fino a pochi anni fa sembrava complicata e lontana”.

(Coldiretti Veneto)

Please follow and like us