Questura di Verona: Proseguono i controlli per la verifica della normativa anticovid: la Polizia di Stato chiude tre loc…

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio disposti dal Questore di Verona, dott.ssa Ivana Petricca, anche al fine di garantire il pieno rispetto delle misure di contenimento del contagio epidemiologico, sabato scorso sono stati chiusi tre locali per violazione della vigente normativa anticovid.

A dover rimaner chiusi per cinque giorni sono il Bar-Vineria “El Graspo” di Via Maestro Martino, il “Central Bar” di Piazzale Buccari e il bar “Casablanca” di Piazza Isolo, tutti risultati inottemperanti agli obblighi imposti dalle misure per il contenimento epidemiologico.

Dapprima gli agenti delle Volanti sono intervenuti intorno alle 16 all’interno del Bar-Vineria “El Graspo”, dove la banconista è stata beccata mentre somministrava bevande a diversi clienti trovati seduti all’interno del plateatico e privi di mascherine, in violazione della vigente normativa che consente unicamente  l’attività di vendita di cibi e bevande con consegna a domicilio o asporto.

Successivamente, intorno alle 18.30 gli agenti delle Volanti sono intervenuti in Piazza Isolo, dopo aver notato numerosi avventori assembrati nei pressi della porta d’ingresso del “Casablanca” intenti a consumare bevande alcoliche oltre l’orario consentito.

Alla vista dei poliziotti, i clienti presenti all’esterno del locale si sono allontanati repentinamente, ma proprio in quel frangente sono usciti dal bar due avventori con in mano due bicchieri di birra appena servita.

All’interno del locale, inoltre, sono stati trovati sopra il bancone numerosi bicchierini in vetro sporchi, in violazione della normativa vigente che consente unicamente la somministrazione di bevande da asporto in bicchieri di plastica o di cartone.

I due dipendenti del bar, entrambi già noti alle forze dell’ordine, hanno negato, nonostante l’evidenza, di aver somministrato bevande dopo le 18 e si sono dimostrati estremamente scontrosi e irriverenti con gli operatori. Uno dei due, inoltre, si è rifiutato di fornire ai poliziotti le proprie generalità.

Infine, poco prima delle 19 gli agenti delle Volanti sono intervenuti presso il Central Bar, in Piazzale Buccari, dopo aver notato un gruppo di persone assembrate all’esterno del locale. Alla vista dei poliziotti, molti degli avventori si sono dileguati, mentre tre clienti sono stati beccati proprio nel momento in cui prelevavano delle bevande, cedute dall’interno del bar attraverso una finestra. Alla vista dei poliziotti, la titolare del bar si è allontanata nel retrobottega, dove è stata trovata nascosta in uno sgabuzzino, nel tentativo di sfuggire alla contestazione degli illeciti.

Per tutti e tre i locali sono dunque scattate le sanzioni previste dalla vigente normativa e la chiusura per 5 giorni.

(Questura di Verona)

Please follow and like us