Comunicato stampa: l’emergenza sanitaria fa annullare per il secondo anno i soggiorni climatici rivolti alla terza età

Per il secondo anno consecutivo il Settore Servizi Sociali si vede costretto ad annullare i soggiorni climatici per la terza età.
La speranza che la situazione si evolvesse positivamente, permettendo un ritorno alla normalità, aveva spinto il Settore a organizzare una raccolta di pre-iscrizioni a partire dal mese di gennaio. Le pre-iscrizioni, ovviamente soggette all’evolversi della situazione pandemica, sono state moltissime e l’iniziativa come ogni anno ha riscosso molto successo. L’evolversi del quadro epidemiologico e le limitazioni previste non lasciano però alcun margine: non solo risulta impossibile organizzare i soggiorni in questo quadro di incertezza normativa, ma l’obiettivo principale, in questo particolare momento, è quello di tutelare la salute e l’incolumità dei cittadini. Si stanno comunque mettendo in campo alternative concrete per garantire un’estate di iniziative, socialità e aggregazione in sicurezza: il Settore ha implementato le attività di animazione e svago in città e in questi giorni si sta recapitando una lettera a tutte le circa 1.000 persone anziane che ogni anno usufruiscono di questa opportunità per dare la notizia dell’annullamento dei soggiorni e informare su tutte le attività organizzate, oltre a dare informazioni utili di contatto.

Dichiara Marta Nalin, assessora al sociale: “Si tratta di una decisione non facile tenuto conto che i soggiorni rappresentano un servizio attrattivo ed importante per i nostri cittadini e cittadine. Ancora meno facile perché le preadesioni, nonostante fossero condizionate all’evolversi della situazione, sono state veramente tante, a dimostrazione di come i soggiorni climatici siano un momento piacevole e gradito. Non solo un’evasione dalla calura estiva cittadina, ma un’importante occasione di socialità e aggregazione. La decisione si rende necessaria per due motivi: da un lato le difficoltà organizzative nel quadro dell’incertezza normativa attuale. Non sappiamo infatti cosa prevederanno le norme per il contenimento del contagio per la prossima stagione estiva. Dall’altro mettiamo al primo posto la tutela e la salvaguardia di un diritto fondamentale per tutte e tutti: la salute. A causa dell’emergenza sanitaria siamo tutti stati chiamati a cambiare le nostre abitudini di vita. Per le persone anziane può essere molto più difficile farlo e per questo abbiamo deciso di mettere in campo molteplici iniziative dedicate agli anziani, implementandole rispetto allo scorso anno e risevandoci la possibilità di organizzarne di nuove. Occasioni in cui godere di piacevoli momenti di svago, in compagnia, ma soprattutto in sicurezza. I nostri anziani sono per noi un pensiero costante. Molti dei servizi messi in campo per far fronte all’emergenza Covid erano a loro destinati (spese a domicilio, antenna 19, telefonata amica, monitoraggio e supporto), così come ci siamo da subito attivati con Ulss per dare il massimo sostegno nella campagna di vaccinazione. Siamo convinti che prendersi cura di chi può avere maggiori difficoltà e meno risorse serva a far sì che nessuno si senta escluso e serva quindi per avere una città più coesa e una comunità più forte. Così come siamo convinti che serva ancora un grandissimo sforzo da parte di tutte e tutti per permetterci di uscire da questa situazione di emergenza e tornare alle nostre attività in maniera sicura e per aumentare il benessere della nostra comunità“.

Di seguito le attività al momento previste per l’estate: “Arriva l’estate 2021”

Per l’estate sono in programma attività ludico ricreative, motorie, naturalistiche e culturali all’aperto, online e di animazione.

ATTIVITA’ ALL’APERTO

  • attività motoria al parco: 12 incontri, 2 volte alla settimana nei parchi cittadini (da fine maggio):
    – lunedì e giovedì: Parco Treves, Giardino degli Ulivi di Gerusalemme, Giardino di via Piacentino;
    – martedì e venerdì: Parco Farfalle, Parco Brentella, Parco Iris, Giardino di via Piacentino;

  • camminate e nordicwalking: il mercoledì per 12 appuntamenti su alcuni argini cittadini (dal mese di maggio);

  • visite guidate (dal mese di maggio):

    • “Il rispetto per l’ambiente e i monumenti. Mura e acque della Padova veneziana: il recupero da Porta Portello al torrione Castelnuovo”;

    • “La bellezza di un disegno urbanistico. Il Prato della Valle e la Basilica di Santa Giustina”;

    • “La città bella e utile. Padova comunale dalle mura alle piazze con visita al Palazzo della Ragione”;

  • attività naturalistiche (maggio):

    • gioco dell’orienteering botanico presso il Parco dell’Istituto Agrario “San Benedetto da Norcia”;

    • orto in cassetta presso parchi e giardini cittadini;

  • laboratori creativi: (dal mese di giugno) balli di gruppo, yoga, pittura, disegno e conversazione in lingua straniera;

  • attività intergenerazionale (giugno) dedicata a nonni e nipoti con il coinvolgimento degli asini.

ATTIVITA’ ONLINE

ATTIVITA’ DI ANIMAZIONE

Da giugno alcune sale comunali e spazi all’aperto saranno quotidianamente animati da iniziative ricreative ludico-motorie, occasioni di ritrovo e socialità, in cui verranno proposte una serie di attività, ad esempio:

  • divertimento e svago: giochi motori e da tavolo, carte, tombola, bocce, karaoke;

  • arte, cultura e formazione: proiezione di virtualtour, lettura di testi, incontri a tema (musica, letteratura, arte…), alfabetizzazione digitale;

  • benessere psicofisico: tonificazione, pilates, yoga, zumba gold, aerobica dolce, tai chi.

Per maggiori informazioni si può contattare il numero 049 8205088 il lunedì – mercoledì – venerdì dalle ore 9:00 alle 12:00 e il martedì dalle 15:00 alle 16:30 o scrivere all’indirizzo email segreteriaterzaeta@comune.padova.it .

(Comune di Padova)

Please follow and like us