Contrassegno di parcheggio per disabili (pass disabili)

EMERGENZA SANITARIA
La validità dei documenti di riconoscimento rilasciati da amministrazioni pubbliche, con scadenza dal 31 gennaio 2020, è prorogata al 30 settembre 2021

Riferimenti normativi:
– art. 104, comma 1, del decreto legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito con modifiche dalla legge 24 aprile 2020, n. 27
legge 17 luglio 2020, n. 77, di conversione con modificazioni, del decreto legge 19 maggio 2020, n 34
legge 27 novembre 2020, n. 159
art. 2 del decreto-legge 30 aprile 2021, n. 56


Il contrassegno di parcheggio per disabili, previsto dall’art. 188 del Codice della Strada e dall’art. 381 del relativo Regolamento di esecuzione ed attuazione, è rilasciato dal Comune di Verona presso l’Urp.

Dal 15 settembre 2015 i vecchi contrassegni di colore arancione non sono più utilizzabili. E’ valido soltanto il CUDE (Contrassegno Unico Disabili Europeo) di colore azzurro, che può essere usato in tutti i Paesi dell’Unione, nelle aree riservate.

Informazioni e contatti

e-mail: passdisabili@comune.verona.it

A chi interessa

Cittadini residenti a Verona con capacità di deambulazione ridotta e/o impedita

Come

Allo sportello, presso l’Urp al piano terra di via Adigetto 10, si accede SOLO su appuntamento. La prenotazione si effettua con una delle seguenti modalità:

– Tramite FILAVIA BOOKING APP:

  • previa installazione dell’applicazione su tablet o smartphone;
  • da pc collegandosi al sito www.bookingapp.filavia.it e registrandosi al sistema.

 – Telefonando allo 045 2212210 dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 18.
Se l’operatore è occupato, il sistema offre la possibilità di lasciare il proprio numero di telefono al quale si sarà richiamati entro due giorni lavorativi (attenzione, alla chiamata di ricontatto comparirà numero privato o sconosciuto).                                                                                                      
A prenotazione effettuata, il sistema invia un’email ed un sms di conferma con il codice di prenotazione.

Cosa portare
Il contrassegno costituisce anche documento di identificazione, pertanto dev’essere presente la persona intestataria del permesso.

E’ necessario presentarsi all’appuntamento con il modulo di richiesta per il rilascio del contrassegno (vedi Moduli) compilato e accompagnato, a seconda dei casi, da:


Nuovo
permesso:

  • Documento di identificazione in corso di validità

  • Verbale della commissione medica integrata ai sensi dell’art. 4 Legge 35/2012, dove sia specificato che l’interessato ha diritto al contrassegno o certificato medico in originale rilasciato dal medico del Distretto Sanitario di appartenenza, dal quale risulti che nella visita medica è stato espressamente accertato che la persona per la quale viene chiesto il contrassegno ha titolo ai sensi dell’art. 381 DPR 495/1992

  • Due foto a colori, formato tessera, dell’avente diritto. Per le caratteristiche richieste, vedere la sezione Contenuti Collegati

  • Per i contrassegni temporanei (validità inferiore a 5 anni) 2 marche da bollo da Euro 16,00


Rinnovo
permesso: 

  • Documento di identificazione in corso di validità
  • Vecchio permesso in originale
  • Certificato del medico di base in originale che confermi il persistere delle condizioni sanitarie che hanno dato luogo al rilascio
  • Due foto a colori, formato tessera, dell’avente diritto. La foto dev’essere diversa da quella utilizzata per il precedente permesso e di non oltre sei mesi. Per le caratteristiche richieste, vedere la sezione Contenuti Collegati.

I rinnovi si effettuano solo se il verbale di invalidità civile è stato rilasciato dall’INPS senza limiti, oppure con certificato medico rilasciato dal medico del Distretto Sanitario di appartenenza.

I contrassegni temporanei (validità inferiore ai 5 anni) non sono rinnovabili. E’ necessario richiedere un nuovo permesso.

L’Ufficio effettua controlli sul 100% delle dichiarazioni presentate, come previsto dalla Determinazione dirigenziale n. 6460 dell’1.12.2014.

In caso di cambio della targa di cortesia associata al contrassegno, va compilato e sottoscritto l’apposito modulo (titolare o tutore, nei Moduli allegati), da inviare via e-mail all’indirizzo passdisabili@comune.verona.it


Costo
Contrassegno permanente (validità di 5 anni): Euro 6,00 per le spese amministrative ed i diritti di segreteria

Contrassegno temporaneo (validità inferiore ai 5 anni): Euro 6,00 per le spese amministrative ed i diritti di segreteria, 2 marche da bollo da Euro 16,00 (art. 13 bis Tabella Allegato B del DPR 642/1972)

Riconsegna
In caso di decesso dell’intestatario
, il contrassegno di parcheggio per disabili dev’essere restituito, in alternativa:

  • presso il Punto Informazioni dello Sportello polifunzionale Adigetto, in via Pallone 13
  • presso gli Sportelli polifunzionali decentrati (servizio temporaneamente sospeso)
  • per posta, spedendo il contrassegno all’indirizzo: Comune di Verona – Direzione Servizi ai Cittadini, Ufficio pass disabili – via Adigetto, 10 – 37122 Verona

Dove

Presso l’Urp, in via Adigetto 10, al piano terra. 
 

Quando

Nel giorno e ora prenotati
 


Ultimo aggiornamento: 03 maggio 2021

(Comune di Verona)

Please follow and like us