SILVESTRO E SIMONA, SOCI COLDIRETTI PRESENTI ALLA MIG CON LE LORO ZUCCHE

Anche il Polesine presente alla Mostra internazionale del gelato artigianale di Longarone

Alla 61esima edizione della Mostra Internazionale del gelato di Longarone, allo stand della Regione Veneto erano presenti le zucche delica polesane di un’azienda agricola socia Coldiretti Rovigo. Si tratta di quelle prodotte da Silvestro Zecchin di Loreo che è stato contattato proprio per portare le sue zucche in mostra, e non solo, perchè sono anche state usate per produrre il prodotto principe della fiera: il gelato.

Questa edizione del Mig era aperta all’enogastronomia, alla pasticceria, alla cioccolateria e al “green” ed era riservata ai soli operatori. È stata inaugurata alla presenza di numerose istituzioni tra cui il Governatore Luca Zaia e il Ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà. Ospiti anche eurodeputati, oltre alle rappresentanze politiche locali. Ieri però sono andati in scena i nostri soci di Loreo Silvestro Zecchin e Simona Bordina: eccoli in foto allo stand della Regione pronti per spiegare le qualità delle loro famose zucche che vendono nel loro punto aziendale di Loreo. Proprio la dolcezza delle loro zucche ha permesso ai maestri gelatieri di produrre un nuovo gusto gelato.

Infatti, nello stand della Regione Veneto, i gelatieri dell’associazione “Gelato veneto” hanno presentato sette nuovi gusti, quello fatto con il prodotto dei nostri soci è il gelato al gusto zucca del Delta del Po proposto da Renzo Ongaro della “Casa del gelato” di Caorle (Venezia) e Stephan Buosi della “Cremeria veneta” di Brugnera (Pordenone).

“È sempre una grande soddisfazione quando alle fiere, in questo caso era addirittura internazionale, arrivano le eccellenze del nostro territorio e dei nostri soci – commenta il presidente Carlo Salvan -. In questo caso le zucche sono diventate un ingrediente per un nuovo gusto gelato creato dalla bravura di questi maestri gelatieri, un’altra eccellenza italiana. È sempre bello quando i prodotti della terra si sposano con le abilità dei trasformatori, questo ripaga la cura, la passione e il buon lavoro messo in campo dai nostri soci, in questo caso Silvestro e Simona che da tempo aderiscono al progetto di Campagna Amica. Da parte dell’associazione Coldiretti ci sarà sempre massima attenzione alla protezione della nostra agricoltura e non smetteremo di incentivare la filiera corta, perché il valore del nostro lavoro non si misura solo con il prezzo di mercato, ma anche con la soddisfazione del consumatore finale che sempre più sceglie il rapporto diretto con il produttore. Questo impegno di Coldiretti, siglato sotto il nome di Campagna Amica ci sta dando ragione”.

(Coldiretti Veneto)

Please follow and like us