Estate in Val Passiria, idee per una vacanza top

Fra i tanti bellissimi luoghi che l’Alto Adige può offrire ai milioni di turisti che ogni anno scelgono questo territorio per le loro vacanze, uno dei più apprezzati è una valle alpina che si trova a nord-est della bella città di Merano, tra le Alpi Venoste e le Alpi Breonie di Ponente: la Val Passiria (Passeiertal).

La gran parte della valle appartiene al più grande parco naturale del territorio altoatesino, vale a dire il Parco Naturale Gruppo di Tessa; la Val Passiria è quindi davvero il top per chi ama la montagna, l’escursionismo, la mountain bike, il rafting, il golf e ovviamente, durante la stagione invernale, lo sci.

Se ancora state riflettendo sulla vostra prossima meta di vacanze estive rompete gli indugi e prenotate il vostro soggiorno nel magnifico hotel Martinerhof in Val Passiria, una vera e propria istituzione da queste parti. Il Brauhotel Martinerhof, struttura ricettiva 3 stelle Superior, è ubicato proprio nel cuore della valle, a San Martino in Passiria e si caratterizza per il fatto che è il primo hotel dell’Alto Adige a possedere un birrificio di proprietà che produce la buonissima e pastosa birra Martinsbräu. Durante il vostro soggiorno al Martinerhof avrete la possibilità di fare un’interessantissima visita guidata al birrificio e scoprirete tutti i segreti sulla produzione della birra e riceverete anche tutti i consigli per gustarla al meglio.

Val Passiria: qualche idea per un soggiorno top

Ora che avete scelto il vostro hotel, potete programmare nei dettagli il vostro soggiorno nella Pustertal. Da parte nostra vi diamo alcuni suggerimenti.

Museo delle Miniere Monteneve – Una meta escursionistica molto apprezzata, ubicata in fondo alla Val Passiria, a 2.355 m s.l.m., è il Museo delle Miniere Monteneve, con annessi villaggio di minatori e rifugio. Visitando questa miniera, la più alta del continente europeo, è possibile farsi un’idea della vita dei minatori di un tempo. La miniera può essere raggiunta solo a piedi e il periodo di apertura va da metà giugno e metà ottobre. Un giro con il trenino nelle gallerie della miniera sarà una bella avventura, piacevole per adulti e ragazzi. Per la cronaca, è dal 2019 che il Museo delle Miniere Monteneve è una delle quattro sedi del nuovo Museo Provinciale Miniere Alto Adige.

San Martino in Passiria – Vista l’ubicazione del vostro hotel, è consigliabile una lunga passeggiata per il paese; a pochi passi dal centro si trova la casa dove si trovava la celebre Scuola Pittorica Passiriana (1719-1845), una scuola di affreschi e pitture murali le cui opere si trovano in tutto il territorio del Tirolo. Merita una visita anche la Chiesa parrocchiale San Martino, probabilmente risalente al XII sec. Al suo interno si trovano quattro altari in stile barocco che vennero costruiti dalla Scuola Pittorica.

Sentiero della roggia Steinhaus – Una bella escursione che richiede circa due ore e mezzo è il sentiero della roggia Steinhaus; si parte della chiesa di San Martino e si seguono l’indicazione “Waalweg” nonché i segnavia 3 e poi 7, sulla strada che conduce al maso Steinhaus dopodiché al maso Braunlechen e al sentiero dell’ex roggia (poco meno di 800 m). Girando verso sinistra si segue il sentiero verso sud, si superano le rocce e la passerella in legno sulla gola; trascorsi 10-15 minuti, a seconda del passo tenuto, si trova il cosiddetto “macigno del diavolo”. Si raggiunge la strada di accesso ai masi e la si percorrere scendendo dopodiché si svolta verso destra sul sentiero numero 4 che conduce, attraverso il bosco, ai due masi Baumkirch e Gereuth; passando fra le case il sentiero riporta al punto di partenza.

Please follow and like us

Be the first to comment on "Estate in Val Passiria, idee per una vacanza top"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


cinque × due =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.