Emergenza Coronavirus – Semenzato (LN): «Cacciato dalla Conferenza dei sindaci dell’Ulss 3 dal presidente Martellato. In questo momento la collaborazione tra forze politiche è necessaria»

Venezia, 24 febbraio 2020 – «Il comportamento del presidente della Conferenza dei sindaci dell’Ulss 3 Andrea Martellato, primo cittadino di Fiesso d’Artico, che ieri mattina mi ha allontanato da una riunione convocata proprio per discutere delle misure emergenziali da tenere in questo difficile momento, è del tutto inaccettabile. Ricordo al sindaco che, in qualità di consigliere regionale, e per di più membro della Commissione consiliare Sanità, la mia presenza all’incontro non era certo inopportuna. Dovrebbe rendersi conto che in un contesto di emergenza  più ampia è la collaborazione, e migliore è il risultato». Alberto Semenzato, consigliere regionale del gruppo Lega, commenta in questo modo quanto accaduto ieri mattina durante la Conferenza dei sindaci dell’Ulss 3 Serenissima.

«Ero stato invitato all’incontro convocato presso la Direzione generale dell’Ulss da alcuni sindaci – continua a raccontare Semenzato -, ma una volta arrivato in sede, Martellato mi ha allontanato. Ricordo al sindaco che l’Ulss 3 è una struttura regionale, quindi ero più che qualificato ad essere presente all’incontro.  Il presidente della Conferenza si è dimostrato politicamente e umanamente scorretto, dimostrando di mettere le proprie simpatie politiche davanti alle necessità di una situazione emergenziale. Le sue dimissioni – conclude il consigliere – sarebbero opportune».

(Lega Nord)

Please follow and like us